Il recente aggiornamento di¬†Google Voice,¬†annunciato luned√¨ mattina da Google, ha semplicemente introdotto il Material Design nell’applicazione senza per√≤ aggiungere nuove funzionalit√†. Introducendo il refresh Big G ha per√≤ promesso nuove funzioni e aggiornamenti, il primo dei quali dovrebbe riguardare l’integrazione delle chiamate¬†VoIP.

La notizia¬†√® arrivata ai colleghi di¬†9to5Google¬†direttamente dal colosso di Mountain View che ha confermato che per il momento¬†Google Voice continuer√† a richiedere la presenza di Hangouts per effettuare e ricevere chiamate di tipo VoIP, ma che l’integrazione nell’applicazione √® in lavorazione.

In questo modo¬†Hangouts potrebbe essere liberato dai rimanenti vincoli con¬†Google Voice e diventare uno strumento destinato esclusivamente all’utenza¬†enterprise. A questo scopo sembra che Google stia lavorando per introdurre una crittografia di alto livello all’interno di Hangouts per renderlo ancora pi√Ļ sicuro per un utilizzo¬†aziendale.

Google Voice dovrebbe quindi ricoprire il ruolo di backup nel caso i servizi cellulari fossero assenti, permettendo agli utenti di effettuare chiamate attraverso la rete WiFi, anche se in un secondo momento potrebbero sostituirle totalmente, consentendo di chiamare anche dal web utilizzando il proprio numero senza dover avere un telefono cellulare.