Questo sito contribuisce alla audience di

Google Pixel 2 e Pixel 2 XL ufficiali, innovativi solo a metà ma a che prezzo

Dopo lunghi mesi di rumor, smentite, progetti cancellati e indiscrezioni a vari livelli, Google ha finalmente presentato i suoi nuovi flagship. Ecco dunque Google Pixel 2Google Pixel XL 2, due top di gamma profondamente diversi tra di loro pur disponendo di una scheda tecnica molto simile. Andiamo senza indugi a scoprirla, per dedicarci poi alle novità software e alle funzionalità introdotte dai nuovi smartphone.

 Caratteristiche tecniche di Google Pixel 2 e Pixel 2 XL

Partiamo con Google Pixel 2, il più piccolo dei due, che ha mantenuto sostanzialmente lo stesso design dello scorso anno:

  • schermo OLED FullHD da 4,97 pollici con funzione Always On
  • SoC Qualcomm Snapdragon 835 con CPU octa core e GPU Adreno 540
  • 4 GB di RAM LPDDR4X
  • 64/128 GB di memoria interna
  • fotocamera posteriore da 12 megapixel con doppio flash LED estabilizzazione ottica ed elettronica dell’immagine  (EIS + OIS), supporto alla registrazione video 4K, apertura f/1.8, tecnologia Dual Pixel Autofocus e HDR+
  • fotocamera frontale da 8 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine
  • batteria da 2.700 mAh
  • dual SIM con uno slot nano SIM e una eSIM integrata
  •  lettore di impronte digitali, speaker stereo, connettività WiFi dual band, supporto alle reti 4G, Bluetooth 5.0, NFC, GPS, USB Type-C (niente jack da 3,5 millimetri)
  • certificazione IP67 per la resistenza a liquidi e polvere
  • Android 8.0 Oreo

La scheda di Google Pixel 2 XL è sostanzialmente simile, con la differenza principale data dalle diverse dimensioni dello schermo:

  • schermo OLED QHD+ (1440 x 2880) da 6 pollici con funzione Always On e vetro protettivo Gorilla Glass 5
  • SoC Qualcomm Snapdragon 835 con CPU octa core e GPU Adreno 540
  • 4 GB di RAM LPDDR4X
  • 64/128 GB di memoria interna
  • fotocamera posteriore da 12 megapixel con doppio flash LED estabilizzazione ottica ed elettronica dell’immagine  (EIS + OIS), supporto alla registrazione video 4K, apertura f/1.8, tecnologia Dual Pixel Autofocus e HDR+
  • fotocamera frontale da 8 megapixel con stabilizzazione ottica dell’immagine e apertura focale f/2.4
  • batteria da 3.520 mAh (15 minuti di ricarica per 7 ore di autonomia)
  • dual SIM con uno slot nano SIM e una eSIM integrata
  •  lettore di impronte digitali, speaker stereo, connettività WiFi dual band, supporto alle reti 4G, Bluetooth 5.0, NFC, GPS, USB Type-C (niente jack da 3,5 millimetri)
  • certificazione IP67 per la resistenza a liquidi e polvere
  • Android 8.0 Oreo

 Design di Google Pixel 2 e Pixel 2 XL

Se le differenze tecniche sono poche, è nel design che emerge la profonda differenza tra i due fratelli: Google Pixel 2 è praticamente lo stesso modello dello scorso anno, con cornici molto evidenti e un display con fattore di forma 16:9. Google Pixel 2 XL segue invece la tendenza del 2017, adottando uno schermo da 6 pollici, con risoluzione QHD+, fattore di forma 18:9 e cornici decisamente più moderne, pur senza raggiungere gli estremi di altri concorrenti.

Diversi anche i produttori, visto che Google Pixel 2 è stato realizzato da HTC, che lo scorso anno aveva realizzato entrambi i dispositivi, mentre Google Pixel 2 XL è stato realizzato da LG, più volte partner di Google all’epoca dei Nexus. Dal fratello piccolo Pixel 2 XL riprende il frame “strizzabile”, derivato da quello utilizzato per la prima volta su HTC U11, che consentirà, tra le altre cose, di attivare Google Assistant con una pressione. La funzione è stata chiamata Active Edge e oltre all’assistente virtuale attiverà varie funzioni in realtà aumentata nella fotocamera.

A differenza dei modelli dello scorso anno, i nuovi Pixel 2 hanno il vetro posteriore che non raggiunge il lettore di impronte digitali, favorendo probabilmente l’ergonomia, anche se sarà necessario testarlo per poterne avere la certezza. Google Pixel 2 sarà disponibile nelle colorazioni Just Black, Clearly White e Kinda Blue mente Google Pixel 2XL sarà disponibile nelle colorazioni Just Black e Black&White.

Funzioni di Google Pixel 2 e Pixel 2 XL

I nuovi Google Pixel 2 sono dotati di supporto dual SIM, anche se non nel senso classico a cui siamo abituati. Oltre al tradizionale slot per una nano SIM è infatti presente una eSIM, che permetterà di cambiare operatore senza dover fisicamente sostituire la scheda.

Dal punto di vista software Google si è concentrata particolarmente sul comparto fotografico, aggiungendo il sistema Pixel Visual Core che offre immagini di qualità superiore all’HDR+, basato su un IPS di Qualcomm. Arrivano le Motion Photo, che integrano un breve filmato prima e dopo lo scatto e funzioni dedicate al ritocco dei selfie. Ancora una volta DxOMark ha stabilito che il lavoro di Google è stato impeccabile, assegnando 98 punti al comparto fotografico, un risultato migliore di Samsung Galaxy Note 8 e iPhone 8 Plus.

Una delle funzioni più controverse è l’identificazione continua della musica, attiva tramite l’ambient display, che rimarrà costantemente in ascolto della musica, visualizzando i titoli dei brani nella schermata di sblocco dello smartphone. La funzione è al momento un’esclusiva per i due smartphone ma non è escluso che possa arrivare anche su altri dispositivi.

Entro la fine dell’anno arriverà Google Lens, la funzione presentata al Google I/O 2017 che permetterà di riconoscere gli oggetti nelle foto, grazie all’ausilio di Google Assistant. Grazie ad alcune partnership e al progetto ARCore saranno disponibili diversi sticker a tema per rendere ancora più interessanti i propri filmati.

Prezzi e disponibilità di Google Pixel 2 e Google Pixel XL 2

Google Pixel 2 sarà disponibile a partire dal 19 ottobre al prezzo di 649 dollari per la versione con 64 GB di memoria interna e di 749 dollari per la versione con 128 GB di memoria interna. Stessa disponibilità per Google Pixel XL 2, in vendita a 849 dollari per la versione con 64 GB di memoria e 949 dollari per la versione con 128 GB di memoria interna.

Nel nostro Paese arriverà sicuramente Google Pixel 2 XL, che può già essere prenotato sullo store ufficiale a 989 euro. Più che una prenotazione è una lista di attesa, che permetterà di essere avvisati quando lo smartphone potrà effettivamente essere acquistato.


Google Pixel 2 XL è disponibile in offerta su Amazon a 470.00 euro. Si trova online anche su molti altri negozi, contiamo circa 13 offerte. Se invece sei interessato alle caratteristiche puoi leggere la scheda tecnica di Google Pixel 2 XL.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • francesco

    649 dollari per avere 2700 mAh su un 5 pollici nel 2017, con cellulari che consumano non meno di prima, anzi, con tutte le funzionalità aggiunte molto di più, siamo oltre l’obsolescenza programmata, nemmeno ci provano più a farti arrivare a fine giornata

  • Come farà il riconoscimento continuo della musica a non avere effetti più che deleteri sulla batteria?

  • Ma del Pixel 2 XL qua in Italia arriverà solo la versione base da 64 GB o anche quella da 128 GB?
    Il Google Store su questo non è chiaro

  • Giò

    progetto ARCORE per rendere ancora più interessanti i propri filmati.. XD XD XD

  • drumbo

    Apple è stata sepolta di insulti, titoloni sui blog per il prezzo di iPhone X. Ma questo passerà inosservato perché è un Android ed è made in Google, e quindi il prezzo è sicuramente giustificato. A mio avviso (e lo dico da possessore di Honor) tra i 2 comprerei iPhoneX almeno c’è veramente un design innovativo e una certezza lato SW

    • trucido

      ecco è la stessa cosa che ho pensato anche io…non ho quella cifra, ma se dovessi scegliere opterei per iphone x o note 8…ma sui blog non si può dire se no ti sommergono di insulti.
      comunque non è male il google pixelbook, molto interessante come prodotto più dei cellulari

    • danitkd93

      1189 e 989.. sono cmq 200 euro di differenza.. circa un 20% in più.
      però immagino che chi spenda piu di 7/800 euro per uno smartphone non si faccia problemi anche a spenderne di più. E cmq la maggior parte lo acquisteranno tramite abbonamenti a 24 mesi (se non sbaglio non è più possibile farlo a 30 e oltre).
      sicuramente cmq lato SW gli aggiornamenti apple a 4 anni fanno gola molto piu dei 18 mesi dichiarati da google, anche se di solito si allungano a minimo 2 anni, però è pur vero che gli aggiornamenti apple solitamente già dal 3o anno sono sempre piu castrati e appesantiscono non poco il sistema, lo rendono più energivoro e delle volte portano brutte sorprese come per gli attuali possessori di iphone 5s (e mi sa anche 6/6s) che con ios 11 si sono ritrovati dei driver mancanti per tanti schermi “compatibili” (cioè tutti quelli schermi di ricambio non messi direttamente in un centro apple) che gli hanno resi malfunzionanti o addirittura inutilizzabili.
      peccato solo per quei 4gb di ram sull’XL… forse arrivare a 6gb sarebbe stata una scelta più lungimirante per una persona che sta sborsando cmq circa 1000 euro per un telefono.

  • Piedipari

    649$ per un pixel 2 64gb mi sembra buono. Se dovesse arrivare in Italia lo prenderei.

  • danielsar78

    Anni fa presi il nexus 5 a 350 euro……bei tempi. Ora é pura follia!

    • mamma mia davvero!!

    • Niccolò Tacconi

      io mi do al mercato usato da anni ormai..spendere oltre 350€ per uno smartphone, a parer mio e per questioni di priorità mie, è impensabile. Al massimo se troverò a natale un Moto X4 o uno Z2 Play nuovo a quella cifra, allora posso pensare di prenderlo nuovo. (un occhio sempre a Xiaomi con A1 e Mi Mix2).

  • Yodax

    Quindi finalmente avremo google assistant in italia? O arriverà il pixel da 989 euro senza?

    • Francesco Badini

      È già stato detto tempo fa che Assistant arriverà in italiano entro fine anno

  • Emanuele

    Quindi nonostante gli €800 spesi per un Pixel 2, rimane una poverata?
    Google, io comincerei a prendere ripetizioni da Samsung e Apple

  • Orboddio

    Belli son belli… Ma i prezzi…

  • crysis

    Azz che botta i prezzi, mentre la batteria mi lascia un po’ perplesso

  • Gianlu76

    Visto che hanno venduto molti Nexus 5X grazie ad un prezzo “onesto” perché non continuare a perseguire quella filosofia e proporre agli utenti un telefono uguale a quello dello scorso anno a ben 900€? A Mountain View si bucano con l’acqua delle mozzarelle!

    • ☣graphixillusion☣

      Forse perchè la gente caccia i soldi? Fino a quando i polli sborsano tranquillamente le cifre folli che chiedono, giustamente, sfruttano la cosa a proprio vantaggio. I fessi siamo noi, non di certo loro. Per quanto mi riguarda l’unico dispositivo che ha un senso è lo Xiaomi Mi A1. Oramai con la serie Pixel ho declassato anche Google visto che non spenderò MAI cifre del genere per uno smartphone. Al limite, se volessi concedermi una super pazzia, prenderei un ONE Plus 5 ma 500 euro è veramente il massimo che spenderei.

      • Gianlu76

        Quoto in tutto

  • Ibrisar

    Sono molto curioso di provare le camere. Ma comunque, anche quest’anno se ne parla l’anno prossimo.

  • Alberto

    E questo Pixel 2 XL dovrebbe competere con l’iPhone X? Ti prego. Innovazione zero! Mi aspettavo molto di più.

  • ZioGrimmy

    a ridosso del 2018 una camera frontale con f/2.4 è imbarazzante su un dispostivo che costa più di 900 euro! Persino il J3 2017 di Samsung ha una lente f/1.9!!!!

    • Manciu

      Può sembrare vero, però devi considerare la dimensione dei fotodiodi (1,4um) decisamente più grandi rispetto agli altri smartphone. A me stupisce maggiormente l’assenza dell’autofocus sulla camera frontale anche se ciò comporterà una maggior rapidità di scatto e che i selfie verranno sempre col soggetto in primo piano a fuoco, anche con pochissima luce.

  • Walter

    Se togliamo i valori di targa, che spesso sono muscoli fini a se stessi, secondo me c’è molta più innovazione pratica e utile in questi device che in iPhone X. E il prezzo è in linea col mercato, ma più basso della concorrenza.

    Oggi Google mi ha colpito positivamente.

    Ovviamente tralasciando l’invasione ormai totale e incontrastabile della privacy, dovuta alle reti neurali e al machine learning applicati alla vita quotidiana… ciò è male e ci porta verso un futuro che definirlo distopico è un complimento.

  • gowrules

    Mi chiedo come sia possibile passare dai 849 $ in US ai 989 € in Italia per il Pixel XL 2..che cambio favorevole. Considerando che sullo store di Google tendenzialmente diminuiscono molto poco di prezzo con il tempo, auguri. Scaffale virtuale, purtroppo, perché a me piace

    • Walter

      Di solito i prezzi USA sono al netto delle tasse, i nostri sono lordi. E comunque, è sempre stato così, il cambio non fa testo.

      • gowrules

        Hai ragione, mi dispiace solo non poterlo prendere, non perché non possa, ma trovo assurdo spendere tale cifra per uno smartphone. Detto questo, mi piace è parecchio anche, peccato

    • Giampi

      849 USD = 722 Eur. +22% = 880 Eur. Abbiamo ancora 100 Eur che non tornano. In Germania costa 949 Eur e quindi 40 euro in meno

  • Enrico Spagnuolo

    Bello il 2 XL, scheda tecnica impeccabile, peccato per il prezzo: fosse stato anche 100/150 $ in meno se dovesse arrivare in Italia con un operatore ci avrei fatto un pensierino…

    • pietro

      H3g

      • Enrico Spagnuolo

        Allora non ci penso nemmeno :D

  • Luca Panzeri

    Certo che una batteria da 2.700 mAh sul 2 è a dir poco limitata per un prezzo del genere

Top