Google continua ad aggiungere controlli e funzioni di sicurezza ai propri sistemi, per cercare di garantire la massima tranquillitĂ  possibile ai propri utenti. Oggi il colosso di Mountain View ha annunciato una nuova funzione relativa alle applicazioni che utilizzano il sistema di autenticazione OAuth di Google per accedere ai dati dell’utente.

La schermata mostra chiaramente il nome dell’applicazione e dello sviluppatore, riducendo la possibilitĂ  di phishing o di altre tecniche subdole. Inoltre all’utente verrĂ  richiesto di digitare un testo per essere sicuri che abbia letto e compreso quello che sta accadendo, rendendolo quindi consapevole delle proprie azioni.

La schermata apparirĂ  solamente per quelle applicazioni che non hanno ancora affrontato il processo di verifica di Google e al momento riguardano solamente le nuove applicazioni. Nei prossimi mesi la funzione sarĂ  estesa anche alle applicazioni giĂ  esistenti, costringendo gli sviluppatori ad affrontare un nuovo processo di verifica.

Con queste notifiche l’utente sarĂ  informato automaticamente dei rischi a cui può andare incontro, permettendogli di prendere delle decisioni informate per mantenere al sicuro i propri dati e rendere piĂą facili i test da parte degli sviluppatori.“”