Google ripone molta fiducia nella propria piattaforma Daydream e nella realtà virtuale in genere, anche se, per stessa ammissione del colosso di Mountain View, siamo ancora agli albori. Intanto però Big G prosegue rendendo disponibile per tutti Google Expeditions.

Presentato lo scorso anno in occasione del Google I/O 2015Google Expeditions era finora riservato agli utenti Educational e disponibile ora per chiunque. In particolare l’Expedition Pioneer Program ha portato virtualmente in giro per il mondo oltre un milione di studenti provenienti da 11 paesi da settembre a oggi.

Per potersi godere le meravigli della Terra non sarà però indispensabile l’utilizzo di un visore VR, basta anche un comunissimo cardboard da pochi euro, ma sarà possibile accontentarsi della versione per smartphone, che risulterà però meno coinvolgente. Basterà scaricare l’applicazione Expeditions dal Play Store in maniera completamente gratuita per iniziare.

Oltre all’apertura di Expeditions a tutti, Google ha presentato Google Cast for Education che permetterà agli studenti di condividere lo schermo del loro computer senza doverlo connettere fisicamente ad un video proiettore per mostrare le proprie ricerche ai compagni di classe. Non mancano infine delle nuove applicazioni dedicate ai Chromebook che potranno essere utilizzate dalle scuole per aiutare gli studenti a mostrare quello che hanno imparato in maniera creativa.

Android app sul Google Play