Durante il Google I/O 2019 di questo mese, il colosso di Mountain View ha presentato la navigazione AR in Google Maps per tutti gli utenti di #TeamPixel, ovvero i possessori di Google Pixel, Pixel 2, Pixel 3 e il recente Pixel 3a, disponibile all’acquisto in Italia dal 7 maggio 2019.

Durante la navigazione verso una destinazione tramite indicazioni a piedi, gli utenti Google Pixel ora hanno la possibilitĂ  di sovrapporre i segnali delle strade, le frecce, i prompt e altri indicatori di grandi dimensioni per avere un’idea di come si stanno muovendo nel mondo che li circonda e raggiungere la destinazione.

La navigazione AR combina Google Street View con i dati raccolti dalla flotta di auto con apprendimento automatico e Visual Positioning Service (VPS), tuttavia Google ha spiegato come GPS e bussola risultino limitati nella precisione specialmente in ambienti urbani.

L’annuncio mostra un utente che naviga con Apple Maps e solo un punto blu rispetto alla visualizzazione AR simulata in Google Maps su Pixel 3a. Nel confronto affiancato, il dispositivo di Google mostra grandi frecce mobili immediatamente davanti all’utente e in lontananza.

Poco prima della fine del breve video di 15 secondi, Google mostra il prezzo di 999 dollari di un iPhone Xs da 64GB rispetto ai 399 dollari necessari per Google Pixel 3a.

Naturalmente la navigazione AR arriverĂ  anche su Google Maps per iOS, con Google che sta giĂ  testando la funzione su iPhone dall’inizio di quest’anno, tuttavia questo Ăš il suo primo annuncio in questo stile che non Ăš correlato alle prestazioni della fotocamera.

Vai a: La navigazione in realtà aumentata di Google Maps arriva in Italia: ecco come funziona