Con la diffusione dei display OLED, sono sempre di più gli utenti che ricercano applicazioni in grado di offrire un tema scuro; la stessa Google sta introducendo questa possibilità in tutte le sue app, e la prossima versione del robottino verde – Android Q – arriverà con una modalità dark nativa. Una delle applicazioni più complicate su cui portare il tema scuro è forse Google Chrome, e dopo vari passaggi e tentativi, sembra che stavolta Google ci sia riuscita.

Ebbene si, perché da oggi non dovrete accontentarvi di una semplice inversione di colori. Con la nuova versione di Google Chrome Canary (la versione non perfettamente stabile del browser di Google, aggiornata giornalmente con tante funzionalità in prova o appena rilasciate) vi basterà abilitare il flag dedicato per cambiare lo sfondo di qualsiasi pagina web stiate visitando.

Chrome andrà ad impostare lo sfondo di colore nero, aggiustando anche il colore del testo, ma lasciando inalterati tutti gli altri elementi e colori, come potete vedere negli screenshot qui sotto.

Per abilitare questa funzionalità, dopo aver scaricato Google Chrome Canary, vi basterà seguire questi semplici passaggi:

  • inserire nella barra degli indirizzi chrome://flags
  • cercare il flag chiamato Force Dark Mode for Web Contents
  • impostarlo su enabled (la voce “Enabled with selective inversion of non-image elements” dovrebbe essere l’opzione migliore)

Fatto questo, vi verrà chiesto di riavviare il browser et voilà, le pagine web che visiterete si coloreranno di nero (che combinate al tema scuro, non sono affatto male).

Android app sul Google Play