La piattaforma di Google ARCore continua ad espandersi e l’elenco dei dispositivi supportati si è allungato nelle scorse ore con i primi smartphone di SHARP e General Mobile.

Per quanto riguarda il produttore nipponico, lo smartphone incluso dal colosso di Mountain View nell’elenco dei device compatibili (lo potete trovare seguendo questo link) è lo SHARP AQUOS R3, ossia un device presentato la scorsa settimana e che si caratterizza per la presenza di un doppio notch.

Sempre nell’elenco dei dispositivi compatibili con Google ARCore è stato inserito un altro modello: si tratta di General Mobile GM 9 Plus, smarphone presentato dal produttore turco in occasione del Mobile World Congress 2019 e che si caratterizza per un processore MediaTek e per l’adesione al Programma Android One.

Ricordiamo che Google ARCore è la soluzione studiata dal colosso di Mountain View per sfruttare le potenzialità della Realtà Aumentata e la relativa applicazione può essere scaricata gratuitamente dal Play Store:

Android app sul Google Play