Google annuncia la chiusura di Allo e cambiamenti per Google Messaggi, Duo e Hangouts

Google annuncia la chiusura di Allo e cambiamenti per Google Messaggi, Duo e Hangouts
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/01\/App_Google_6_tta.jpg"}, "title": "Google annuncia la chiusura di Allo e cambiamenti per Google Messaggi, Duo e Hangouts" }

Il team di Google nelle scorse ore ha annunciato alcune novità per i suoi vari servizi di messaggistica: stiamo parlando di Messaggi, Allo, Duo e Hangouts.

L’obiettivo del colosso di Mountain View è quello di migliorare l’esperienza di messaggistica su Android e per tale motivo ha aggiornato il client SMS in modo che gli utenti possano godere più facilmente di chat di gruppo, condividere foto ad alta risoluzione e ricevere conferme di lettura su qualsiasi dispositivo.

Allo stesso tempo, ha creato Google Allo, un’app di messaggistica intelligente che è servita per testare diverse funzionalità destinate poi all’app Messaggi Android.

Google Allo continuerà a funzionare fino a marzo 2019 e fino ad allora sarà possibile esportare tutta la cronologia delle conversazioni (qui trovate le istruzioni).

Il colosso di Mountain View ha anche creato Google Duo, app di videochiamata di alta qualità in forte crescita sia su Android che su iOS.

Questa settimana il servizio si arricchirà con un nuovo modo per inviare video messaggi, così come mostrato nella seguente clip:

Infine il team di Google ci tiene a sottolineare che grandi sforzi sono stati dedicati a Hangouts Chat e Meet, servizi che nei prossimi mesi saranno migliorati con nuove funzionalità e messi a disposizione di una più grande platea di utenti.

Fonti: Droid-life, Smartdroid, Blog