La proposta di OnePlus per il 2019 è particolarmente ricca, alla coppia di inizio anno OnePlus 7 e 7 Pro, si sono ora aggiunti i nuovi OnePlus 7T e OnePlus 7T Pro, entrambi validi ma con caratteristiche e prezzo davvero molto simili.
Li abbiamo messi a confronto per valutare meglio le differenze e darvi qualche consiglio per un eventuale acquisto.

Il primo aspetto che abbiamo considerato è il prezzo: 599 Euro per il OnePlus 7T nell’unico taglio di memoria previsto da 128 GB, 759 per il OnePlus 7T Pro con 256 GB di spazio per l’utente, 160 Euro di differenza quindi, che sono riassunti nella dicitura PRO.
Vale quindi la pena spendere di più?

La risposta è complicata, perché ci sono alcuni dettagli a cambiare, partendo dal design che si trascina anche l’ergonomia, passando per display e gruppo fotocamere.
Nel nostro video confronto analizziamo i punti di contatto e le differenze, con un finale che potrebbe essere inatteso.

OnePlus 7T vs OnePlus 7T Pro, confronto

Tra i due litiganti?

Nel video abbiamo individuato le principali differenze, con un verdetto che sa tanto di equilibrio, se infatti da un lato il OnePlus 7T Pro appare come un prodotto più completo e meglio equipaggiato, dall’altro il 7T risulta migliore nel rapporto qualità prezzo, con tutti i settori principali dello smartphone che non sono stati sacrificati.
Ricordiamo quindi brevemente i punti salienti del confronto tra OnePlus 7T Pro e OnePlus 7T:

  • Design: OnePlus 7T Pro ha un design più ricercato, la qualità costruttiva è la stessa ma il frontale con bordi curvi, la fotocamera pop up e la back cover più elegante, gli donano un look più interessante
  • Ergonomia: OnePlus 7T è globalmente uno smartphone più comodo da utilizzare e pratico, decisivi la larghezza e peso inferiori
  • Dotazione tecnica: non ci sono particolari differenza al netto della memoria interna 128 contro 256 GB, in favore del Pro
  • Display: OnePlus 7T Pro ha uno schermo QHD da 6,67 pollici, OnePlus 7T si ferma al FullHD con una diagonale da 6,55 pollici, la risoluzione non è determinante ma la qualità del pannello è superiore sul 7T Pro
  • Autonomia: la risoluzione inferiore del display premia OnePlus 7T, che a fine giornata avrà mediamente un 10% in più di carica residua
  • Fotocamera tele: a fronte di due obiettivi identici, (principale e grandangolare), il teleobiettivo è differente, ha infatti un ingrandimento 3X, stabilizzazione ottica e un sensore da 8 MP sul OnePlus 7T Pro, 2X senza stabilizzazione e 12 MP per OnePlus 7T. Il Pro ha una marcia in più nelle situazioni di luce intermedia e nella registrazione di video.

Considerando un sostanziale equilibrio negli aspetti fondamentali, a fronte di un prezzo di listino migliore, siamo per consigliare maggiormente il OnePlus 7T, uno smartphone ben pensato e capace di posizionarsi con ottime carte nella fascia di prezzo di riferimento.
Hanno però un ruolo importante le offerte, che potrebbero spostare facilmente l’ago della bilancia.

A tutto ciò va aggiunto il terzo incomodo, ovvero OnePlus 7 Pro, che come abbiamo visto nel confronto dedicato, è praticamente identico al nuovo modello OnePlus 7T Pro e ormai si riesce a trovare a prezzi decisamente interessanti.
Proprio lui potrebbe essere la soluzione giusta per avere l’hardware dell’uno, al prezzo dell’altro.

Altre offerte Altre offerte Altre offerte