Nel corso della seconda giornata del CES, la prima ufficiale, ASUS ha presentato il nuovo smartphone ASUS Zenfone AR, il primo smartphone al mondo dotato di chipset Qualcomm Snapdragon 821 abilitato anche per la tecnologia Google Tango.

Andiamo subito a scoprire la scheda tecnica di ASUS Zenfone AR, prima di entrare nei dettagli delle sue funzionalità esclusive:

  • Schermo AMOLED QuadHD da 5,7 pollici
  • Chipset Qualcomm Snapdragon 821 con GPU Adreno 530
  • 6/8GB di RAM LPDDR4 e 32/64/128/256GB di memoria interna UFS 2.0
  • Fotocamera posteriore da 23¬†megapixel con stabilizzatore ottico a 4 assi, autofocus laser, Flash LED dual tone e apertura focale f/2.0
  • Fotocamera frontale da 8 megapixel con apertura f/2.0
  • Batteria da 3300mAh con supporto alla ricarica Quick Charge 3.0
  • Supporto alle tecnologie¬†Google Tango e¬†Google Daydream
  • Connettivit√† WiFi 802.11ac 2×2 MIMO, Bluetooth 4.2, LTE, USB Type-C
  • Android 7.0 Nougat con interfaccia ZEN UI 3.0
  • Lettore di impronte digitali
  • Supporto Dual SIM Ibrido (microSIM+nanoSIM/microSD)

Attualmente Qualcomm √® l’unico produttore di chipset in grado di abilitare le funzioni richieste da¬†Google Tango e grazie all’utilizzo dello Snapdragon 821¬†ASUS Zenfone AR √® in grado di supportare anche la piattaforma di realt√† virtuale¬†Google Daydream. Si tratta dunque del primo smartphone in grado di supportare contemporaneamente sia la piattaforma di realt√† aumentata di Google sia quella di realt√† virtuale.

Grazie alla presenza dell’hub di sensori¬†All-Ways Aware di Qualcomm e al DSP Hexagon 680, contenuti nel chipset Snapdragon 821,¬†ASUS Zenfone AR dispone di tutte le tecnologie in grado di rendere possibile l’utilizzo di Tango, elaborando i segnali provenienti dai sensori e sono in grado di produrre immagini virtuali con un ritardo massimo inferiore a 0,05 millisecondi.

Sar√† inoltre possibile utilizzare¬†ASUS Zenfone AR con un visore Daydream View di Google e sfruttare la nuova ondata di titoli, videogiochi e applicazioni,¬†resa recentemente disponibile da Google. Anche il comparto audio √® di primo livello, grazie allo speaker a cinque magneti con supporto all’audio HiFi e DTS Virtual Surround.

Per quanto riguarda le applicazioni compatibili con la piattaforma Tango, Johnny Lee, direttore degli ingegneri di Google Tango, ha confermato che il colosso di Mountain View prevede che nei prossimi mesi arriveranno sul Play Store dozzine di giochi e programmi di utilità.

Google sta inoltre lavorando attivamente per stimolare gli sviluppatori e¬†semplificare il loro lavoro,¬†grazie a nuove API e al miglioramento di quelle esistenti. Inutile ricordare che si tratta di una piattaforma appena nata ma il cui successo dipender√† inevitabilmente dall’ecosistema di applicazioni che saranno in grado di attirare nuovi utenti e nuovi sviluppatori. Tra le novit√† annunciate vi segnaliamo l’accordo con GAP, noto brand di abbigliamento, che permetter√† di visualizzare i capi da acquistare su un manichino virtuale per avere un’anteprima del loro aspetto reale prima di spendere i soldi per acquistarlo.

Al momento non ci sono informazioni sul prezzo di vendita di ASUS Zenfone AR che sarà disponibile nel secondo trimestre del 2017 nella colorazione Charcoal Black.