ASUS Zenfone 4, Zenfone 4 Pro, Selfie, Selfie Pro: la nostra anteprima

Siamo stati a Roma per la presentazione ufficiale in Italia della nuova gamma Zenfone 4 di ASUS, composta da ben 5 modelli, uno dei quali, ASUS Zenfone 4 Max, disponibile in due varianti. Abbiamo avuto modo di testare per qualche minuto tutti gli smartphone e riportarvi le nostre prime impressioni, che andranno rivalutate al momento della recensione completa.

Anteprima ASUS Zenfone 4 e Zenfone 4 Pro

ASUS Zenfone 4 da una sensazione di solidità e di qualità, grazie alla cover posteriore in vetro che però sembra trattenere moltissimo lo sporco e le ditate. Spicca la doppia fotocamera posteriore con sensore principale da 12 megapixel e sensore secondario grandangolare da 120 gradi. La parte frontale è un po’ anonima, con tasti soft touch finalmente retroilluminati e sensore di impronte digitali integrato nel tasto home.

Finalmente i tasti soft-touch sono retroilluminati, l’assenza di questa feature nel passato aveva scatenato non poche critiche, nel complesso un design semplice ma equilibrato.
Dovremo rivederlo in condizioni migliori perché durante l’evento la confusione non ha aiutato in questo senso.
Da monitorare la cam grandangolare che in una paio di scatti di prova tra gli stand si è dimostrata subito di buon livello.

Interessante anche ASUS Zenfone 4 Pro, che utilizza un design pressoché identico ma può contare su un display AMOLED e su una dotazione tecnica da primo della classe. Ottimo il comparto fotografico, con doppia fotocamera posteriore: sensore principale da 12 megapixel con apertura f/1.7 e sensore secondario da 16 megapixel con zoom ottico 2X. Da segnalare la presenza dell’audio stereo, grazie a un altoparlante posizionato nella parte inferiore e alla capsula auricolare utilizzata come secondo speaker.

Per Zenfone 4 Pro lo scoglio importante da superare sarà il prezzo elevatissimo a cui viene proposto: 899€ che lo pongono a diretta competizione con gli ultimi flagship.

Da segnalare infine la nuova ZenUI, basata su Android 7.1.1 Nougat, più snella e con una grafica minimalista, ma soprattutto con pochissime applicazioni preinstallate. Per la scheda tecnica completa e i prezzi vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione.

Anteprima Zenfone 4 Selfie e Selfie Pro

Belli i nuovi Zenfone 4 Selfie, soprattutto il Pro che con il suo retro in alluminio risulta molto piacevole alla vista e al tatto.
La versione Pro ha anche una buona dotazione hardware, a partire dal processore che è un Qualcomm Snapdragon 625, che è coadiuvato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna.

La particolarità dei due Zenfone 4 Selfie è rappresentata dalla doppia cam anteriore, di cui una grandangolare e condivisa da entrambi con sensore da 8 megapixel.
Quella principale frontale invece è diversa e di rilievo soprattutto sul modello Pro, dove troviamo addirittura il sensore IMX362, lo stesso utilizzato per la cam posteriore di Zenfone 4 e Zenfone 4 Pro, con la tecnologia DuoPixel che porta la risoluzione a 24 megapixel, sul Selfie standard invece la risoluzione è da 20 megapixel.

Smartphone completamente dedicati ai selfie ma dotati anche di una discreta cam posteriore da 16 megapixel F/2.0 e di un display rispettivamente da 5,5 pollici con risoluzione HD e FullHD per la versione standard e Pro.

Per ulteriori informazioni, scheda tecnica e prezzi di Asus Zenfone 4 Selfie e Selfie Pro vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione. 

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • JACK SIMON

    Se non lo portano al massimo a 499 euro si attaccano e tirano, 899??? si si convinti loro…!! P.s. Sarebbe stato giustificato a 899 se avesse avuto a bordo un blindato “snapdrago” calibro 835 …!!

  • Fabrizio C.

    899 euro per un FULLHD e Qualcomm Snapdragon 625 ?

Top