Questo sito contribuisce alla audience di

Rendete il vostro smartphone appariscente con una personalizzazione (video)

Bentornati in una nuova puntata della nostra rubrica sulla personalizzazione dei vostri smartphone Android, vi teniamo compagnia ormai da mesi e anche oggi siamo qui per proporvi una nuova personalizzazione fatta di widget, sfondi live, icon pack e tanto altro per rendere appariscente la homescreen del vostro dispositivo.

All’interno di questo articolo, come sempre, troverete una breve guida per eseguirla, vi consigliamo di guardare in ogni caso il video pubblicato sul nostro canale YouTube per avere un’anteprima passo passo della personalizzazione in questione e del risultato finale.

Personalizzazione appariscente

Launcher

Per questa personalizzazione abbiamo usato Nova Launcher, nella sua versione gratuita. Ho utilizzato una sola schermata nella home, impostando la dock con trasparenza al 100% e con 3 pagine da 5 icone l’una.
Per la schermata della home ho impostato una griglia 5×8, con un indicatore delle pagine a pallini. Per la schermata del drawer delle app invece ho impostato una griglia di 4×7, con colore di sfondo nero e colore d’accento azzurro.

Android app sul Google Play

Sfondo appariscente

Lo sfondo usato in questa personalizzazione appariscente è uno sfondo animato gratuito e si chiama PixelWave Live Wallpaper. Lo sfondo consiste di una griglia di pixel giganti che si illuminano secondo determinati pattern. Dalle impostazioni si può inoltre controllare il framerate dell’animazione e decidere se avere un effetto arcobaleno o se impostare un solo colore fisso.

Android app sul Google Play

Icon Pack

Gli icon pack scelti per questa personalizzazione sono due. Il primo è gratuito e si chiama The Grid (Free Version). Le icone di questo pacchetto sono moltissime e vedono solo i bordi delineati con un effetto neon azzurro. Questo icon pack si sposa molto bene con questa personalizzazione, però le icone che non sono presenti nel pacchetto rimangono nella versione originale dell’app, cosa che si nota parecchio all’interno del drawer delle applicazioni.

Android app sul Google Play

Per ovviare al problema delle icone poco coese è possibile utilizzare l’icon pack Materialistik, dal costo di 1,59€. Questo pacchetto di icone è più generale e si sposa a moltissimi stili di personalizzazione, con colori accesi e uno stile abbastanza minimale.

Android app sul Google Play

Musica nella navbar

Per rendere questa personalizzazione ancora più appariscente ho utilizzato Muviz. Quest’app gratuita consente di avere delle onde con vari stili grafici animate sopra alla barra di navigazione a tempo della musica in esecuzione. Per funzionare l’app richiede i permessi di accesso a microfono e notifiche, dopodiché si possono impostare dei temi già pronti o crearne uno da zero. Per sbloccare tutti i temi e le tipologie di onda però è necessario acquistare la versione Muviz Pro, al prezzo di 2,29€

Android app sul Google Play

Widget

Per la maggior parte dei widget dovrete installare KWGT: l’app in questione è la solita che vi consigliamo da sempre, è presente in versione gratuita ma non vi consente di modificare i widget pre fabbricati una volta inseriti. Per tal motivo se volete seguire fino in fondo la personalizzazione proposta è necessario acquistare anche KWGT Pro Key ad un prezzo di 3,99€.

Android app sul Google Play Android app sul Google Play

Per il widget dell’orologio è necessario Stripes KWGT Free. Il widget è un 5×2 e va posto in cima alla schermata, inserendo il widget chiamato 02 e ridimensionandolo per riempire lo spazio in larghezza, spostandolo eventualmente verso la parte bassa.

Android app sul Google Play

Per il widget della data ho invece utilizzato Ocea KWGT. Il widget è un 5×1 e va posto appena sotto l’orologio. Il widget da inserire si chiama linescollor e va ridimensionato cercando di non riempire completamente la larghezza disponibile.

Android app sul Google Play

Per il widget musicale la mia scelta è andata sul pacchetto Ocea KWGT. Il widget è un 5×3 e va posto ad una riga di distacco dal fondo della schermata. Il widget da inserire si chiama widget 32.

Dopo averlo ridimensionato per renderlo più coeso con la personalizzazione è necessario eliminare il primo livello forma della lista e entrare nel nuovo primo oggetto forma, andando a cambiare il suo colore in nero. Per renderlo più utile poi è possibile associare al cerchio con l’immagine della canzone in ascolto l’apertura del player musicale, mentre al rettangolo nero la funzione di play/pausa.

Android app sul Google Play

Infine per il widget della ricerca ho utilizzato Andromeda KWGT. Il widget da inserire è un 5×1 e va posto in fondo alla schermata, inserendo quello chiamato AK 032. Se necessario va ridimensionato per riempire lo spazio in orizzontale.

Android app sul Google Play

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Enrico

    Ma una normale non la riuscite a fare???

  • Mick&LOzzo

    Meravigliosa. Tamarrata senza senso né ritegno.

  • MaxDarkSide

    Tamarrata assurda. Inguardabile.

Top