Questo sito contribuisce alla audience di

Android P rivoluzionerà tutto, per Bloomberg: supporto al notch e molto altro in chiave iPhone X

La cosa sarebbe potuta sembrare poco credibile nel caso fosse stata riportata da una fonte poco attendibile, ma è stata pubblicata da Bloomberg, che cita fonti anonime proprie, e quindi non possiamo che prenderla in considerazione.

Ciò non toglie che il tutto va preso con le pinze perché, al di là della credibilità della fonte, Google potrebbe decidere di modificare le carte in tavola in qualsiasi momento e quindi potrebbe decidere di eliminare, modificare o aggiungere funzionalità.

Detto ciò, secondo Bloomberg, Android P dovrebbe rappresentare una piccola rivoluzione in casa Google perché dovrebbe includere innanzitutto il supporto al notch, ossia alla tacca di iPhone X. Questo perché anche i produttori di smartphone Android stanno integrando questo particolare nei loro prodotti e perché Google sarebbe seriamente intenzionata a voler rubare utenti ad Apple.

Le novità di Android P però non sarebbero tutte qua perché dovrebbe anche supportare gli schermi pieghevoli e gli schermi multipli, migliorare drasticamente la durata della batteria, integrare in modo ancora più profondo Google Assistant e rendere più accattivante il look grafico.

Tutto ciò, ribadiamo, per sfidare Apple e per convincere gli utenti che posseggono un iPhone a passare a uno smartphone dotato di Android e per permettere ai produttori di smartphone Android di lanciare prodotti più iPhone X-style. Lo scopo di Google sarebbe quello di avvicinarsi quanto più possibile ad Apple per dare agli utenti iPhone un’alternativa non troppo distante da iOS.

E’ un bene? E’ un male? Domande che per ora non hanno risposta, anche perché è ancora presto per trarre delle conclusioni, senza nemmeno aver provato nulla con mano. Android P, vi ricordiamo, dovrebbe essere lanciato, sotto forma di developer preview, verso la metà di marzo e in forma stabile verso la fine dell’estate e l’inizio dell’autunno.

Fonte: Bloomberg

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Acida Lisergica 🍄

    Questa è bella! Riducono le cornici e poi mettono la notch che è penosa. A sto punto non togliete i bordi agli smartphone.

  • pampa5

    Ma perchè se viene indicata la direzione col dito tutti guardano il dito? Google va semplicemente ad implementare tali gestioni nella versione stock, in modo che se un produttore vuole usare uno spazio per fotocamera o quello che è lo può fare.Tutto credo sia fatto per evitare sempre di più la frammentazione, in questo caso, considerando anche project treble, è un altra cosa da personalizzare in meno per i produttori.

  • Emilio Cirelli

    “migliorare drasticamente la durata della batteria” lo sento da lustri ormai!

    • Alessandro

      Qualcosa è stato fatto, basta confrontare telefoni di 3/4 anni fa, sarà l’hardware meno energetico e ottimizzazioni software ma i telefono seri durano un giorno / due oggigiorno

      • robycicca

        Ma quali? Samsung s8 pagato 600 euro mi dura un giorno, non mi lamento, ma 2 giorni forse durano quelli “padelloni” che essendo più grandi hanno batteria più grande ma non sono comodissimi all’uso..

        • Alessandro

          Samsung fa eccezione, purtroppo.
          Io ho uno Xiaomi e dura benissimo due giorni, e quando lo carico la sera del giorno stesso è perché non voglio rischiare con il 40% una giornata (quando lo uso intensamente). Comunque avevano fatto un articolo qua su tottoandroid sull’argomento, e in generale (apparte samsung) le batterie durano una giornata abbondante, se fino a qualche anno fa duravano massimo massimo una giornata

        • MariuxReloaded

          No, semplicemente le batterie che durano sono quelle che vengono accoppiate a processori iper-ottimizzati.
          Esempio pratico: il Google Pixel 2 XL monta lo Snapdragon 835, che fa campare la batteria da 3520 mAh tra il giorno e mezzo, con uso intenso, e i 2 giorni, con uso blando/medio.
          Tu ora potrai dirmi: vabbé, è un padellone 18:9 con una batteria capiente, e ti dovrei dare ragione, se non fosse che anche lo Xiaomi Mi A1 e il Motorola Moto X4, medi/medio-alti di gamma, raggiungono la stessa durata del Pixel 2 XL, nonostante abbiano in dotazione la serie Snapdragon 600 e non l’800

  • Skifarterking

    E invece no Google, chi è demente abbastanza da mettere il notch nei suoi device non va assecondato ma abbattuto.

  • centrale

    Developers will be able to integrate Google’s voice-based technology inside of their apps. —> C’è arrivata prima Samsung, sigh…

  • Valentino Rendina

    “migliorare drasticamente la durata della batteria” ad ogni versione di Android ormai non ci casco più 😂

  • frusso

    Mi me sembra strano.
    Non è la notch che rende i dispositivi apple più interessanti. Da sempre i dispositivi apple hanno un tasto solo ed una filosofia di utilizzo diversa da quella di android che ha sempre tre tasti.
    Alcuni rumors parlacano addirittura di un nuovo tasto per il google assistant (tipo quello che una volta era il tasto search appositamente dedicato sulle prime versioni di android oppure il tasto fisico per il menù ora sostituito dai tre puntini in alto a destra).
    Insomma si è vero che android si evolve ma non credo copierà apple anche per tutti i casini che deriverebbero da eventuali copyright.

  • KKreview

    Da non credere, quella penisola non è piaciuta nemmeno agli utenti Apple…

    • RAFAEL

      Infatti da utente Apple a me sembra orrenda quell’isola per non parlare del retro …

  • Kri666

    Ma perchè……………………………………………………..

Top