Questo sito contribuisce alla audience di

Android M, la nostra video-anteprima sulle novità

La Developer Preview dell’ultimissima versione di Android – denominata al momento con un generico “Android M” – è disponibile online già da alcune ore e noi la abbiamo spulciata fino in fondo in cerca di novità.

Quella rilasciata ieri non è sicuramente la release del robottino verde più innovativa di sempre ma ciò non significa che le novità in essa contenute siano di scarsa importanza.

Basti pensare all’introduzione del supporto nativo per le schede SD e per le chiavette USB tramite OTG che, da sola, segna un distacco netto e apprezzatissimo rispetto al passato.

Con Android M Google ha lavorato per affinare i dettagli di un sistema operativo che, nell’ultimo anno, aveva dato adito a dubbi a causa della scarsa ottimizzazione di Lollipop.

Gli sviluppatori hanno lavorato per migliorare la gestione della suoneria, hanno implementato il supporto per i sensori di impronte digitali, hanno incrementato l’ottimizzazione della batteria ed hanno introdotto una serie di opzioni relative ai permessi delle singole app.

Ma ora bando alle ciance e passiamo alla nostra video anteprima.

Restate sintonizzati su TuttoAndroid anche nei prossimi giorni per scoprire tutti gli approfondimenti che verranno dedicati ai vari aspetti che contraddistinguono Android M.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Antonio

    56000 di benchmark, su nexus 6? zio bello

  • Matteo Rossi

    introduzione per il supporto nativo alle sd? mi sa che si parla di reintroduzione. con android 2.2 e 2.3 potevo spostare le app sulla sd con rom stock. poi non si sa come si sia persa questa funzione con android 4.0 ice cream sandwich. per il resto, finalmente un aggiornamento corposo, se solo riuscissi a capire come funzionano le priorità di questo sistema della modalità silenziosa introdotta con lollipop, più me lo spiegano meno lo capisco. ho il cellulare in vibrazione da 1 anno e mi trovo benissimo, ma gradirei che quando si scollegasse dal dispositivo bluetooh torni la suoneria.

  • adel90

    una piccola domanda, esiste una preview per opo?

  • adel90

    non per rovinare la festa a google ma la schermata dei widget in quel modo l’hanno aggiunta su nova launcher con l’ultimo aggiornamento che ha portato anche il material design -.-

  • Complimenti! Bel video! Finalmente una video anteprima dove non si parla per 20 minuti di cose superflue ma dove si va subito al punto! Grande! :D

  • Alessandro Trezza

    Sono abbastanza sicuro del fatto che ora google si sia messa ad ascoltare un po’ le critiche del passato… e lo spero anche.

  • dany

    Ma x huawei p8 lite ci sarà android m

  • Gigi

    Finalmente una preview di Android M caricata su YouTube che si riesce a vedere senza problemi dal cellulare… grazie redazione, vi voglio bene :)

  • Matteo Stievano

    scusate sarà una domanda stupida ma il Mempry Leak c’è o non c’è sul Nexus 5??

    • Raff Malvone

      sembrerebbe di si, è un problema del play service, fino a quando non aggiornano quello non puoi fare nulla

  • danitkd93

    il multiwindow è solo per le app di sistema o per ogni app?

  • Gianluca Floris

    Per il multiwindows cosa bisogna fare? Cioè so che servono i permessi di root, ma non ho trovato ancora una guida chiara per metterli con android M

    • Matteo Virgilio

      Non servono i permessi di root :) basta android SDK. In giornata domani cerchiamo di pubblicare qualcosa a questo proposito.

    • DeviL

      Come attivare il Multi Windows su Android M
      Dovrete munirvi della recovery TWRP per il vostro Nexus ed installarla tramite fastboot (il comando preciso è: fastboot flash recovery nomerecovery.img).
      Recatevi poi nella recovery appena installata e montate la partizione /system (c’è l’opzionemount nella home della TWRP).
      Collegate il Nexus al PC e tramite il comando “adb pull /system/build.prop .” (non digitate le “) prelevate il file build.prop ed apritelo in un editori di testo. Localizzate la stringa ro.bulid.type=user e cambiatela in ro.bulid.type=userdebug. Salvate il file e ricaricatelo sul Nexus, tramite il comando“adb push build.prop /system/“.
      Tornate alla TWRP e andate in Advanced -> File Manager, spostatevi in /system e cliccate su build.prop e poi su chmod, inserendo i numeri 0644 e premete su Go.
      Tornate alla home della TWRP e riavviate il sistema senza fare ulteriori modifiche.
      Una volta tornati su Android M, andate nelle opzioni sviluppatore, nella sezione “disegno”, e avrete l’opzione per attivare la modalità multi-finestra.

  • scumm78

    ma il consumo della batteria sara’ migliore rispetto a kitkat o rispetto a Lollipop (cioe’ tornera’ ad essere uguale a kitkat)?

    • Matteo Virgilio

      Si spera! Al momento con questa preview è impossibile capirlo.

  • EnricoD

    finalmente quel maledetto pannello volumi, era ora

  • Elia DB Di Bennardo

    da dove si apre sistem ui tuner che non lo trovo ;)

    • Matteo Virgilio

      Devi abilitare “sintetizzatore interfaccia” dalle opzioni sviluppatore. Poi ti compare a fondo elenco, nelle impostazioni

      • Elia DB Di Bennardo

        Grazie mille

  • marco

    ah bene sembra finalmente si siano decisi di mettere l’impostazione di disattivare le app dall’avvio automatico (se ho capito bene)!!! ora quanto dovremo aspettare per avere la chiusura di tutte le app con un tap? ad android Z?

    • Matteo Virgilio

      Pare di si. Ma non sembra funzionare al momento..almeno non per tutte le app

  • Dario Garcia

    Allora c’è il multiwindow hehe, bel video

    • Matteo Virgilio

      Grazie;)

Top