La personalizzazione del robottino sulle OxygenOS firmate OnePlus, lo sappiamo, è per nulla pesante. Anzi per alcuni i nuovi “Nexus” venivano progettati proprio in Cina, dal momento che Google ha alzato il tiro con i Pixel e prima che anche a Shenzhen decidessero di fare più o meno lo stesso.

Ci sono tuttavia delle cure riservate dal giovane brand su determinati aspetti dell’esperienza utente, come un’app galleria sviluppata in casa. App che su OnePlus 6 ha fornito agli utenti degli strumenti per essere più incisivi nel post produzione delle clip video e che sui modelli precedenti, invece, erano assenti.

Questo gap è stato colmato dalla versione 2.6.71 di OnePlus Gallery che sui gadget antecedenti il 6 porta il video editing dell’ultimo nato, con la possibilità di modificare i video in slow-motion, di inserire un brano in sottofondo e, più in genere, a dare maggiori margini di azione ai più creativi.

Potete farvi un’idea già dagli screenshot sopra, mentre per capire se la versione di OnePlus Gallery installata sul vostro smartphone è proprio quella di cui parliamo, se proprio non volete fare un giro sulla scheda informazioni dell’app, basta far caso alla eventuale presenza dell’icona matita tra la stella dei preferiti ed il cestino.

Vi lasciamo il badge per andare diretti al Google Play Store.

Android app sul Google Play

Vai a: Recensione OnePlus 6: lo “Usain Bolt” degli smartphone