Google semplifica il controllo dei dati che raccoglie da Google Assistant

Google semplifica il controllo dei dati che raccoglie da Google Assistant
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/logo_google_assistente_assistant_2019_tta_05.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/logo_google_assistente_assistant_2019_tta_05-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/logo_google_assistente_assistant_2019_tta_05-635x477.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/logo_google_assistente_assistant_2019_tta_05.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/logo_google_assistente_assistant_2019_tta_05.jpg"}, "title": "Google semplifica il controllo dei dati che raccoglie da Google Assistant" }

Ultimamente Google ha cercato di essere più trasparente con le informazioni che raccoglie e di recente consente agli utenti di eliminare le loro registrazioni “OK Google” dai suoi database.

La società continua a semplificare la revisione delle informazioni in suo possesso che riguardano l’utente, aggiungendo un’opzione per accedere ai dati di Google Assistant direttamente nelle impostazioni dell’app.

La nuova voce di menu può essere trovata nelle impostazioni del profilo nell’app Google e porta l’utente a una pagina che riepiloga le sue attività recenti e gli permette anche di controllare se Google può raccogliere informazioni su web, app, voce, dispositivo e marketing, inoltre la sezione spiega come l’azienda utilizza i dati dell’utente e come controllare quello che raccoglie.

L’opzione potrebbe rendere più facile per le persone rivedere il tipo di informazioni che Google memorizza su di loro, ma anche offrire la possibilità di verificare se una persona non autorizzata ha utilizzato il loro dispositivo. Sembra che la nuova sezione sia in rilascio attraverso un aggiornamento lato server.

Fonte: Androidpolice
Condividimi!