HTC vs Apple: brevetto Apple potrebbe costringere HTC a cambiare sensori per i touchscreen

Nel tentativo di evitare una possibile querelle legale con Apple, che si andrebbe ad aggiungere a quella già esistente, HTC potrebbe decidere di modificare la propria linea di approvvigionamento e di abbandonare i sensori di tocco attualmente utilizzati.

A causa di un brevetto ottenuto da Apple sui touchscreen la tecnologia “touch ITO pattern” (letteralmente “percorso touch ITO”) impiegata sui sensori Atmel maXTouch utilizzati da HTC potrebbe essere spunto per Apple per avviare una nuova controversia, in quanto simile alla tecnica brevettata dalla compagnia di Cupertino. Secondo John Vinh, analista di settore, HTC potrebbe utilizzare sensori prodotti da Synaptics o da Cypress Semiconductor come escamotage per evitare ripercussioni – è altamente probabile tuttavia che la compagnia taiwanese non prenda provvedimenti effettivi prima di un giudizio ufficiale da parte di un tribunale per i costi di alterazione della linea produttiva.

Ciò che è ridicolo e dà un’idea della misura superata nella faccenda è però il fatto che non sia Atmel a dover rispondere dei prodotti impiegati all’interno dei dispositivi HTC, ma sia HTC stessa. La logica vorrebbe che sia il produttore di un bene a dover pagare le licenze sui brevetti per i beni che produce, mentre un’azienda che utilizzi beni prodotti da terzi non debba farlo.


Per fare un paragone automobilistico, è come se Continental facesse causa a Fiat perchè questa utilizza gomme Pirelli che infrangono brevetti della Continental stessa. Visto che Fiat non ha nulla a che vedere con la progettazione e la produzione delle gomme Pirelli, è più che lecito (nonchè logico) che non sia possibile che Continental faccia causa a Fiat ma che sia invece costretta a dover interpellare Pirelli, la quale è l’unica responsabile per la progettazione e produzione delle gomme.

Tra le altre cose, era emerso recentemente proprio nel caso HTC vs Apple come fosse AMD la responsabile del pagamento delle licenze brevettuali sulle schede video utilizzate all’interno dei Mac. La questione è delicata per sua stessa natura, ma è evidente come il sistema brevettuale non solo americano vada rivisto ed adattato a regole più logiche e che consentano una maggiore competizione tra aziende.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Anonimo

    Ma non è un argomento già trattato in riguardo alle tecnologie 3G di Samsung, che Apple sostiene di aver già pagato al fornitore dell’hardware che equipaggia i suoi terminali.
    In questo caso Htc paga già le royalties ad Atmel, non vedo perchè si dovrebbe preoccupare di Apple.

  • Pelonero111

    perchè non la piantano,buffoni?perchè non investono i loro stupidissimi soldi nella ricerca magari di batterie migliori?quasi quasi butto via tutto e ritiro fuori il mio vecchio fedelissimo nokia 3330 che telefonava e basta!!appunto…

  • ospite

    perchè comprate ancora prodotti apple?
    sono più cari e credono in questo modo di giustificare i costi?
    e le leggi sulla concorrenza? come si fa a brevettare cose che già esistevano e per altro inventate da altri?

  • ndroid

    Uno dei più grandi problemi dei vari sistemi di brevetti è che permettono di brevettare tecnologie non ancora sviluppate dalle società, esistono società che hanno brevetti su tante cose ma non producono niente, non è giusto, il brevetto secondo ome dovrebbe a ndare al primo che presenta la tecnologia sul mercato!

    • Anonimo

      Parole sante, o almeno che lo faccia in un tempo relativamente breve.

  • luca

    Ancora? E che due scatole!
    La Apple per quello che mi riguarda puo’ avere torto o ragione, ma resta il fatto che ha rotto le palle con tutte le loro lagne.
    E’ finita l’era del monopolio Apple nel settore smartphones. E’ ora che se ne renda conto e che la smetta letteralmente di rompere i coglioni agli altri produttori con tutte le cavolate che sta’ tirando fuori.
    Forma dei telefoni, forma delle CUSTODIE!, forma dei tablet e palle varie.
    Puo’ anche cercare di difendere le sue proprieta’ intellettuali, si, ma dopo un po’ basta. Si deve rendere conto che quando e’ troppo e’ troppo, dai…
    E non conta nulla la morte di Steve Jobs. Lui voleva schiacciare, anzi, annientare Android. Bene. Se lo voleva fare a suon di cause legali non era poi tutto sto’ genio come si dice. Un vero genio annienta l’avversario con l’astuzia e l’innovazione.
    Innovazione piu’ nota dell’Iphone 4s? SIRI -.-” sistema operativo sempre uguale dal punto di vista estetico e di utilizzo nonostante la sua fluidita’.
    Innovazione piu’ nota del nexus prime? I tasti fisici che scompaiono e un sistema operativo rinnovato, non solo dal punto di vista estetico ma anche nelle funzionalita’. nuova veste grafica e nuove personalizzazioni.

    Io sono dell’idea che per mettere fuori gioco un’avversario, agire per vie legali sia da pezzenti in questi casi. Lo slogan della Apple era Think Different: ecco, e’ ora che inizi a pensare in maniera diversa, meno ai brevetti e piu’ a nuove idee (non la tenda a scorrimento copiata pari pari da android… mah…)

  • concedetemelo…..CHE GRAN C:AGATA!!!!!! la apple sta per caso cercando di farsi un monopolio? ma non si rende conto che è ridicola ? adesso cosa brevetterà? la batteria? quindi nessun dispositivo potrà piu utilizzare la batteria? perchè non brevetta direttamente LO SMARTPHONE così in un colpo solo fa fuori tutta la concorrenza , visto e considerato che è solo questo il suo obbiettivo MONOPOLIZZARE schiacciando tutto e tutti, povera apple. mi dispiace per la morte di SJ ma se una delle sue volontà era anche schiacciare tutti (come lui stesso ha dichiarato) beh…pace all’anima sua semina vento….arriverà il giorno in cui riderò di questa società per il suo completo fallimento!

    • Anonimo

      A proposito di Batteria, tu ci scherzi ma leggevo recentemente che Apple ha brevettato da poco una batteria speciale che funziona ad idrogeno e consentirebbe autonomia fino a 10 giorni…

      • Anonimo

        Non può brevettare la batteria ad idrogeno, anche se visto i tempi che corrono, vedi U.S. Patent and Trademark Office, non ne sono mica tanto sicuro, in quel caso hanno brevettato un sistema che lo impiega in un determinato modo per produrre energia.

    • Pelonero111

      non vedo l’ora…

Top