Sundar Pichai è il nuovo Zar di Google: a lui la maggior parte dei servizi

sundar-pichai-mwc-2014

La scalata di Sundar Pichai ai vertici di Google non conosce sosta. Già a capo del progetto Chrome, Pichai nel 2013 mantenne il proprio ruolo e sostituì Andy Rubin alla guida di Android. Durante gli ultimi giorni, in seguito ad una vastissima riorganizzazione aziendale, Pichai ha ulteriormente esteso le proprie competenze e il proprio ruolo, andando quasi a superare lo stesso CEO dell’azienda, Larry Page.

La notizia è stata diffusa da Re/code ed è da considerarsi completamente attendibile. Sundar Pichai in un sol colpo è passato alla guida di progetti quali Google Plus, Maps, ads, Search, la ricerca e Commerce. Larry Page ha ovviamente mantenuto il proprio ruolo di CEO e continua a detenere la leadership sui seguenti settori: Nest, Calico, Google X, Finance e Business. Oltre a ciò, Page avrà l’ultima parola sulla gran parte delle decisioni importanti per la compagnia.

Sundar Pichai, come è ovvio, resta alla guida di Chrome e Android. Questo cambiamento potrebbe potenzialmente portare maggiore uniformità e integrazione tra i servizi Google e, per ciò che riguarda Google Plus, consentirà di colmar il vuoto (sigh) lasciato da Vic Gundotra.

Youtube, unico grande progetto a non subire cambiamenti, resterà nelle mani di Susan Wojcicki.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top