Più smartphone meno tablet nel futuro di HTC

Anche HTC risulta essere molto attiva sul mercato, tanto da raggiungere in poco tempo società importanti come Samsung e Motorola, grazie alla produzione di prodotti di estrema qualità, realizzati con materiali e componenti sempre all’avanguardia. HTC, da questo punto di vista, ha voluto precisare come questa sua prerogativa di sviluppo si ripercuoterà sull’immediato futuro, dichiarando il loro principale interesse verso gli smartphone, mettendo in secondo piano la produzione dei tablet in quanto considerati beni di lusso ed eccessivamente costosi comparandoli con i loro fratelli più piccoli, in grado più o meno di svolgere le stesse funzioni. A parte ciò, la stessa società ha comunque dichiarato che un nuovo tablet HTC vedrà la luce nel 2012, in contemporanea con il rilascio di alcuni smartphone riservati ad una fascia alta di mercato.  Continuate a seguirci per nuovi aggiornamenti in merito a questa nuova presa di posizione da parte di HTC.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Federico

    Non è che HTC abbia fatto chissà quanti tablet….Solo il Flyer ( tra l’altro abbandonato a se stesso), e un Puccini di cui non sì è vista nemmeno l’ombra.
    Per quanto mi riguarda, HTC sbaglia a non puntare di più sul mondo dei tablet, perdendosi una cospicua somma di utenti. Invece di fare uscire dieci modelli di smartphone alla volta, tutti molto simili, pensasse anche a qualche modello convincente di tablet :)

  • Tablet beni di lusso? Un transformer costa 400€, i terminali di HTC di fascia alta ne costano 500/600.

Top