Larry Page a tutto campo: parla di Mappe, Nexus, Motorola, batterie e dati finanziari del 2012

larry_page_hd

Durante la consueta conferenza con gli azionisti, il CEO e fondatore di Google Larry Page si è soffermato su alcuni aspetti cruciali che riguardano sia la salute dell’azienda sia Android. In particolar modo, Larry Page si sofferma molto sul sistema operativo a noi tanto caro dandoci delle informazioni molto importanti che riguardano i futuri dispositivi. Andiamo però per gradi.

 


Mappe

Come non cogliere un chiaro riferimento ad Apple durante questa parte del discorso di Larry Page. Infatti, il CEO di Google afferma che:

L’investimento a lungo termine in Mappe ha dato i suoi frutti.

Google lavora alle mappe da ormai una decina di anni, al contrario di Apple che ha iniziato il suo lavoro da appena 2 anni circa. Sotto questo profilo, dunque, Larry Page ha voluto rimarcare, come se ce ne fosse ulteriore bisogno, il fatto che Google fornisce il miglior servizio di mappe al mondo e che attualmente non ha rivali.


Motorola

Riguardo una delle aziende più famose e “vecchie” al mondo, produttrice di componentistica hardware e di telefoni cellulari che Google stessa ha acquisito durante il 2012, Larry Page informa che, al momento dell’acquisizione, aveva già in cantiere una roadmap di dispositivi per 12-18 mesi, il che vuol dire che una vera collaborazione tra Google e Motorola per la realizzazione di un Nexus potrebbe esserci solamente dopo questo periodo di tempo.

Se ci pensiamo, però, i 12-18 mesi successivi all’acquisizione terminano proprio durante il periodo invernale di questo 2013. Vedremo quindi già quest’anno un Nexus by Motorola oppure dovremo attendere un altro anno in più?


Nexus

E’ sotto gli occhi di tutti il fatto che Google ha palesemente sbagliato la strategia di mercato di entrambi i nuovi Nexus, sia del Nexus 4 che del Nexus 10, facendoli diventare degli oggetti introvabili. Per questo Larry Page afferma che:

chiaramente c’è un lavoro da fare per una gestione migliore delle nostre scorte, e questa è la priorità del nostro team.

Questa frase suona quasi come una strigliata di Larry Page ai suoi, della serie: “Datevi una mossa e cercate di non sbagliare mai più!”. Fatto sta che, come riportato in un nostro precedente articolo, le scorte di Nexus 4 dovrebbero essere ripristinate entro la metà del mese di Febbraio e non dovrebbero mai più esaurire come successo in precedenza. Speriamo!



Batterie

In questa parte del discorso di Larry Page alla Earning Call di Google, non si può che pensare che si sia fatto un chiaro riferimento a Motorola, poichè sappiamo molto bene che sono stati realizzati dispositivi quali Razr Maxx e Razr Maxx HD dotati di batterie molto potenti che possono offrire un’autonomia superiore rispetto a quella offerta da altri dispositivi della stessa fascia di mercato. A tal proposito ecco le parole di Larry Page:

La durata della batteria è un problema molto importante. Non dovremmo preoccuparci costantemente di ricaricare il nostro telefono. Quando posiamo il telefono, questo non dovrebbe andare in emorragia [di carica]. Tutto dovrebbe essere parecchio più veloce e facile. C’è un reale potenziale di creare nuove e migliori esperienze.

Come dargli torto. La durata della batteria è uno dei temi cruciali sugli smartphone odierni e sicuramente un Nexus by Motorola, qualora ci sarà, potrà beneficiare dell’esperienza dell’azienda dal marchio alato in questo settore in cui ha dimostrato di essere un passo avanti rispetto agli altri.


Risultati finanziari del 2012

Google chiude il 2012 ancora in crescita e con un ultimo quarto dell’anno stratosferico. Ecco le parole di Larry Page a riguardo:

Abbiamo terminato il 2012 con un ultimo quarto molto forte. Il reddito è cresciuto del 36% di anno in anno, e dell’8% di quarto in quarto. Abbiamo raggiunto la cifra di 50 miliardi di dollari di reddito per la prima volta l’anno scorso – non male in soli 10 anni e mezzo. Nel mondo multi-video di oggi affrontiamo le grandi opportunità così come una società tecnologica si focalizza sui benefici dell’utente. E’ un periodo incredibilmente emozionante per far parte di Google.

Naturalmente l’ultima parte del discorso è rivolta agli azionisti ma ci fa capire quanto Google ha cambiato tutti noi ed il mondo intero e quanto possa ancora dare in futuro.

[Via, Via e Via]

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top