Amazon potrebbe presto diventare un provider di servizi Internet in Europa

amazon offerte

Amazon potrebbe presto diventare un ISP, ovvero un fornitore di servizi Internet. Tale indiscrezione, rivelata dal sito The Information, riguarderebbe solo il mercato europeo. L’idea del colosso di Seattle sarebbe quella di fornire dei servizi Internet alla clientela, includendoli nelle quote di abbonamento ad Amazon Prime.

Dalle informazioni trapelate e rilasciate dalla fonte, Amazon sarebbe in procinto di creare dei pacchetti che permettano sia l’accesso ad Internet che l’utilizzo dello streaming video. Tuttavia, in Italia, il servizio Prime Video non è ancora disponibile; infatti gli abbonati italiani al servizio Prime pagano un prezzo inferiore rispetto ai consumatori inglesi, proprio a causa dei minori servizi offerti.

L’indiscrezione quindi sembra riferirsi maggiormente al mercato inglese, favorito dalla comunanza linguistica con quello americano. Tuttavia, è possibile che Amazon possa adottare questa soluzione comunque, andando a competere con gli attuali ISP italiani, che già offrono Internet e streaming TV assieme.

La società americana avrebbe deciso di puntare sul mercato europeo, prima di quello statunitense. Questo perché in alcuni paesi europei, i fornitori di banda larga sono tenuti ad offrire ai concorrenti accesso all’ingrosso alla propria rete. Si tratta dello stesso principio che vale per gli operatori virtuali di rete mobile, denominati MVNO.

L’esistenza della televisione via cavo è a rischio? Staremo a vedere.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Stephen

    si così se ti bannano l’account dello shop si rimane pure senza connessione? fantastico che dire

  • tris

    Amazon a volte mi sorprende.
    Ma secondo voi..se uno oltre comprare , spesso, molto spesso rida indietro smartphone top gamma, amazon si riserverà il diritto di non riprenderli?
    O puoi anche ridare 10 smartphone se non sei in cliente top?
    Perché credo abbbiano una classifica clienti.
    Che fine fanno poi i telefoni?
    Vanno venduti come usati o se sono nn ticcsto rimballati ..magari da rivenditori associati?
    .

    • fabio7202

      Secondo me se uno fa così è un rincoglionito approfittatore di gente che lavora.

    • Tony_x

      i resi vengono rifilati come nuovi agli acquirenti (non è mica una coincidenza che ogni tanto qua e là arrivi roba usata), ma visto che buona parte dei prodotti non sigillati o comunque con segni di usato che arrivano a chi compra nuovo vengono nuovamente resi allora quelli che non riescono a rifilarli come nuovi li vendono come usati ad un prezzo leggermente inferiore

  • shud4

    per un potenziale risparmio di 100 euro l’anno. boh!

    • tris

      Le regali a tim quindi

      • shud4

        Semmai li regalo ad Amazon sottoscrivendo il prime. Con la differenza di poterlo disdire quando voglio senza cambiare operatore.

  • fabio7202

    purtroppo x gli altri venditori Amazon è l’unica che ha capito che il cliente è cliente è come tale va rispettato e trattato.finché va tutto bene sono bravi tutti ma è quando nascono i problemi che viene fuori la differenza.

    • tris

      Amazon a volte mi sorprende.
      Ma secondo voi..se uno oltre comprare , spesso, molto spesso rida indietro smartphone top gamma, amazon si riserverà il diritto di non riprenderli?
      O puoi anche ridare 10 smartphone se non sei in cliente top?
      Perché credo abbbiano una classifica clienti.
      Che fine fanno poi i telefoni?
      Vanno venduti come usati o se sono nn ticcsto rimballati ..magari da rivenditori associati?

  • Ahmed Elderdah

    E finita Amazon venderà tutto anche lauree hahahahha

Top