YouTube down – non funziona: cosa fare, come risolvere e cause

YouTube down – non funziona: cosa fare, come risolvere e cause
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/youtube_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_02.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/youtube_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_02-460x345.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/youtube_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_02-635x476.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/youtube_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_02.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2022\/07\/youtube_down_non_funziona_malfunzionamento_tta_02.jpg"}, "title": "YouTube down – non funziona: cosa fare, come risolvere e cause" }

Cosa fare e come comportarsi se YouTube non funziona? Può capitare che il portale video più famoso al mondo, di proprietà di Google, abbia qualcosa che non va e presenti malfunzionamenti. Spesso la causa di questi problemi ha origine sullo smartphone, tablet, computer o sulla Smart TV dell’utente per motivi che vanno da qualche errore di configurazione della connessione internet fino a sorgenti minori. Ma ci sono anche casi in cui l’origine è quella di un down dei server di YouTube.

Cerchiamo di fare un po’ di ordine e chiarezza con una serie di casistiche che vanno a raccontare e spiegare perché YouTube non funziona bene, offrendo qualche soluzione pratica.

YouTube non funziona perché in down

Partiamo dal caso più semplice da raccontare ossia quando YouTube è in down. Questo significa che i server di Google hanno qualche problema oppure sono impegnati in qualche lavoro di manutenzione. Di conseguenza, la piattaforma potrebbe essere irraggiungibile per un tempo che va da qualche manciata di secondi fino, nei casi più gravi, a qualche ora. In realtà, YouTube non va in down così spesso, i precedenti sono stati abbastanza rari e spesso le problematiche vengono risolte prima ancora che il fenomeno diventi globale.

Per scoprire se YouTube non funziona per via di un down si può controllare sia su Twitter l’hashtag #YouTubeDown sia il comodo portale DownDetector che informa in modo più approfondito.

YouTube non funziona a causa della connessione

Una possibile causa del malfunzionamento di YouTube potrebbe risiedere nella connessione sul dispositivo dell’utente. Questo vuol dire che l’apparecchio non è in grado di connettersi in rete e YouTube non può scaricare i necessari dati per riprodurre i filmati. Iniziamo nel caso in cui si stia utilizzando una rete Wi-Fi, ad esempio utilizzando un tablet senza modulo cellulare oppure una Smart TV.

In questo caso conviene andare a controllare che il router sia acceso e che non abbia spie rosse o segnali d’allarme. Se si presenta una di queste evenienze conviene spegnere e riaccendere e successivamente controllare che funzioni aprendo una pagina internet da un altro dispositivo connesso. Se il problema persiste allora conviene chiamare l’assistenza.

YouTube non funziona con rete dati

Nel caso in cui ci si collegasse al sito tramite connessione dati allora i problemi potrebbero essere i più disparati. In primis, si può controllare che ci sia ancora credito telefonico e o non si abbia finito il traffico dati incluso nell’offerta chiamando il numero specifico del proprio operatore. In secondo luogo, si può aprire la pagina delle opzioni del telefono o del tablet e controllare che quella della rete cellulare sia attivata. Se non è attivata allora bisogna accenderla e provare ad aprire una pagina.

Se la pagina non si apre allora si può provare a ri-configurare gli APN seguendo queste nostre guide divise per operatore.

In caso ancora negativo si può chiamare il numero dell’assistenza del proprio fornitore internet.

Non funziona l’audio di YouTube

Se YouTube non funziona in audio ovverosia non si sente voce o musica di un filmato, anche qui le cause possono essere diverse. Da smartphone controllare che il volume sia attivato: da quello delle applicazioni nel caso in cui si usasse l’app YouTube oppure dei contenuti multimediali se relativo a Chrome.

Da computer controllare che gli altoparlanti siano attivi, che l’eventuale jack 3,5 mm non sia ostruito oppure che il tab con il quale si è aperto YouTube nel browser non abbia l’audio disattivato (dovrebbe apparire l’icona sbarrata nello spigolo della casella). Dalla TV controllare semplicemente il volume del televisore. Se i problemi persistono provare a spegnere e riaccendere, controllare che non ci siano periferiche collegate in conflitto e, in ultima istanza, contattare l’assistenza del produttore del dispositivo.

YouTube non funziona su Chrome

Se non si riescono ad aprire i video di YouTube su Chrome allora potrebbe mancare qualche plugin. Da computer bisogna controllare che sia presente JavaScript. Si deve cliccare sui tre puntini in alto a destra, dunque Impostazioni > Avanzate > Privacy e sicurezza > Impostazioni contenuti > JavaScript e cliccare su Consenti. Per controllare se invece è presente una estensione o un plugin che vanno in conflitto, allora aprire una pagina privata cliccando sui tre puntini > Nuova finestra navigazione in incognito e controllare che YouTube si apra.

YouTube non funziona su Smart TV

Nel caso in cui non si riuscisse a far funzionare YouTube su Smart TV (delle varie marche come Panasonic, Samsung, LG, Sony e le altre) controllare che l’applicazione sia aggiornata all’ultima versione disponibile aprendo il corrispettivo market interno della piattaforma del televisore ed eventualmente aggiornare l’app. Controllare anche che la connessione internet si attiva sia via cavo Ethernet sia via Wi-Fi.

YouTube non funziona su iPhone e iPad

Se YouTube non funziona su iPad o iPhone o è un problema della connessione internet o dei paragrafi precedentemente illustrati oppure basta semplicemente disinstallare e reinstallare l’applicazione e riavviare il dispositivo.

YouTube non funziona: altri suggerimenti

Nella miscellanea di altre dritte da attuare se YouTube non funziona oltre ai cari e vecchi metodi “spegni-riaccendi” e “disinstalla-installa” citiamo anche il controllo dell’eventuale conflitto se si ha l’hotspot acceso o con task killer che possono individuare YouTube come applicazione troppo dispendiosa. In questi casi, rispettivamente spegnere l’hot-spot (swipe dall’alto al basso e tap sull’icona) e disinstallare il task killer.