Xiaomi Mi 6 “Transparent Edition”? Tra qualche giorno, con un ricambio e un po’ di sano fai da te

Xiaomi Mi 6 “Transparent Edition”? Tra qualche giorno, con un ricambio e un po’ di sano fai da te
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/mi-6.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/mi-6-460x307.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/mi-6.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/mi-6.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/11\/mi-6.png"}, "title": "Xiaomi Mi 6 “Transparent Edition”? Tra qualche giorno, con un ricambio e un po’ di sano fai da te" }

Conoscete JerryRigEverything, lo youtuber divenuto famoso per i test di durabilità sugli smartphone? La sua ultima passione sembra essere quella di rendere trasparente la copertura posteriore in vetro dei telefoni che passano dalle sue mani, incluso il recente OnePlus 6T.

Se vorreste ottenere qualcosa di simile su uno Xiaomi Mi 6 ma non amate perdere tempo, tra qualche giorno potrebbe essere disponibile la soluzione che fa al caso vostro. Si tratta di un pannello posteriore in vetro del tutto simile a quello originale ma sul quale non è stata applicata vernice, per cui è già trasparente.

L’unico passaggio da fare, ovviamente, è quello di rimpiazzare la copertura esistente. Serve un minimo di manualità e qualche arnese, ma grazie ai numerosi video teardown che riguardano Xiaomi Mi 6 non lo definiremmo un limite invalicabile. Per il montaggio, comunque, ci si può sempre rivolgere ad un professionista.

Rimane da sottolineare un aspetto fondamentale: manomettere uno smartphone, quale che sia l’azienda che lo produce, fa immediatamente decadere la garanzia. Considerato che la back cover posteriore in vetro trasparente è ancora esclusiva di pochi in Cina e dovrebbe essere presto disponibile tramite i soliti importatori, Gearbest, AliExpress e simili, avete qualche altro giorno per riflettere.

Via: Gizmochina