Xiaomi ha deciso di abbandonare il supporto software per Mi 5 e Redmi Note 3, apprezzati dispositivi del 2016

Xiaomi ha deciso di abbandonare il supporto software per Mi 5 e Redmi Note 3, apprezzati dispositivi del 2016
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Xiaomi_Mi5_tta_20-460x259.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Xiaomi_Mi5_tta_20-635x357.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Xiaomi_Mi5_tta_20.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Xiaomi_Mi5_tta_20.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/Xiaomi_Mi5_tta_20.jpg"}, "title": "Xiaomi ha deciso di abbandonare il supporto software per Mi 5 e Redmi Note 3, apprezzati dispositivi del 2016" }

Non molto positiva per gli utenti che hanno deciso di acquistare due prodotti firmati Xiaomi è la notizia diffusa nelle scorse ore. Mi 5, ammiraglia del 2016, e Redmi Note 3, phablet low cost dello stesso anno, riceveranno solo un ultimo aggiornamento, la versione stabile di MIUI. Dopo l’upgrade, il supporto software di questi prodotti sarà abbandonato.

I consumatori, in molti forum, hanno espresso il loro dissenso ma, effettivamente, Xiaomi ha già lavorato duramente e per molto tempo agli aggiornamenti destinati a migliorare questi smartphone. Le probabili ragioni ad aver spinto la società a prendere questa decisione sono:

  • I device stanno per compiere tre anni e questo è il tempo medio che le aziende di elettronica decidono di spendere per lo sviluppo di miglioramenti del software (per questa tipologia di prodotto).
  • Xiaomi, negli ultimi tempi, ha distribuito un altissimo numero di device: di conseguenza, la società non può dedicarsi a un singolo smartphone per moltissimo tempo. Questi aggiornamenti, infatti, richiedono molto tempo e denaro.

Gli utenti più esperti, che vorrebbero rinfrescare il proprio dispositivo con altri aggiornamenti, potranno comunque decidere di occuparsi del modding. Cosa ne pensate della decisione di Xiaomi?

Fonte: Gsmarena
Condividimi!