Dopo aver avviato le vendite di Xiaomi Mi Max 2 nella sola colorazione Oro, Xiaomi ha iniziato questa settimana a distribuire una nuova cariante dell’enorme phablet, partendo da Hong Kong. La nuova variante è chiamata Matte Black e riprende quella giĂ  vista, ad esempio, su Xiaomi Redmi Note 4, sicuramente piĂš elegante e meno appariscente della versione dorata.

Non cambiano le caratteristiche, dominate dall’enorme schermo da 6,44 pollici e dalla batteria da 5300 mAh, mentre il prezzo dovrebbe rimanere sostanzialmente lo stesso. Attualmente è in commercio solamente la versione con 64 GB di memoria interna, ma non è escluso che prossimamente il colore sia disponibile anche sulle altre varianti.

È invece atteso a breve l’annuncio ufficiale relativo a Xiaomi Redmi Pro 2, il successore del primo smartphone Xiaomi a offrire un display AMOLED e una doppia fotocamera posteriore. Alcune presunte caratteristiche sono recentemente trapelate, facendo pensare al possibile utilizzo di un pannello LCD FullHD prodotto da TCL in sostituzione di quello AMOLED dello scorso anno.

La presunta scheda mostra la presenza di 3 GB di RAM senza però nominare il SoC o altri componenti. È comunque probabile che venga utilizzato il nuovissimo Qualcomm Snapdragon 660, che potrebbe essere affiancato da vari tagli di RAM e memoria interna. Per quanto riguarda il comparto fotografico sembra che possa essere riproposta la doppia fotocamera posteriore, con un sensore Sony IMX362 da 12 megapixel e un sensore secondario Samsung S5K4E8 da 5 megapixel.

Sul frontale dovrebbe trovare invece posto un Samsung S5K3P8 da ben 16 megapixel per selfie di altissima qualitĂ . Per altre informazioni sarĂ  comunque necessario attendere qualche teaser su Xiaomi Redmi Pro 2 da parte del produttore cinese, che a breve potrebbe iniziare a far trapelare qualche indiscrezione.

Vai a: Recensione Xiaomi Mi Max 2: un grande e grosso pezzo di tecnologia