L’app Zhenjing Video di Xiaomi fa una breve apparizione sugli app store in Cina

L’app Zhenjing Video di Xiaomi fa una breve apparizione sugli app store in Cina
{ "img": {"small":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02.jpg","medium":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02-460x259.jpg","large":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02-635x357.jpg","full":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02.jpg","retina":"https:\/\/www.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2018\/03\/xiaomi_mwc18_tta_02.jpg"}, "title": "L’app Zhenjing Video di Xiaomi fa una breve apparizione sugli app store in Cina" }

Xiaomi si considera anche una società di servizi internet e non solo un produttore di hardware e ha già creato un ecosistema di questo tipo di servizi preinstallato nei suoi smartphone.

Il colosso cinese è pronto a lanciare Zhenjing Video, la sua nuova applicazione dedicata ai video brevi gestita da una società con sede a Chengdu, capoluogo della provincia sud-occidentale di Sichuan in Cina, e controllata da Xiaomi che possiede una partecipazione.

La piattaforma ospita video che vanno da un minuto a 10 minuti e offre funzionalità come contenuti personalizzati e schermate per la visualizzazione di commenti, ma attualmente gli utenti non sono in grado di caricare i propri video.

Zhenjing Video ha fatto la sua apparizione nell’app store Xiaomi e su Baidu, ma è stata appena rimossa. L’interesse di Xiaomi per i servizi video sembra essere in linea con la strategia dell’azienda che offre agli utenti dei suoi dispositivi lo streaming di contenuti multimediali online come video e musica e i propri servizi di pagamento denominati Mi Pay.

D’altronde, i servizi internet hanno costituito il 9% dei ricavi della società nel 2018, mostrando una crescita dello 0,5% rispetto al 2017 e del 61% rispetto all’anno precedente. Anche il margine di profitto lordo di questo business è cresciuto dal 57% al 63%, guidato da video e servizi di streaming live.

Fonte: Gizmochina