Fotocamera Google HDR+ su Xiaomi Mi A1 senza root? Si può fare

Solo ieri vi abbiamo segnalato la procedura da seguire per abilitare la Camera2 API su Xiaomi Mi A1, il primo smartphone Android One di un grande produttore, e oggi torniamo sull’argomento per un nuovo tool, più completo e con meno requisiti.

La procedura classica prevede lo sblocco del bootloader, l’abilitazione dei permessi di root, la modifica del file build.prop e, per poter avere gli aggiornamenti OTA, la rimozione del root e il blocco del bootloader. Tutte operazioni eseguibili manualmente a patto di avere un minimo di esperienza, ma impegnative per chi è alle prime armi.

Grazie a un tool sviluppato da AridaneM, XDA Member, è possibile automatizzare il processo di installazione del port di Fotocamera Google senza dover abilitare i permessi di root. La procedura procede allo sblocco del bootloader e al successivo blocco, eseguendo nel frattempo una serie di operazioni.

Viene installata temporaneamente la custom recovery TWRP e successivamente il port di Fotocamera Google, con l’abilitazione dello stabilizzatore elettronico di immagine e di HAL3. La procedura completa e il link per scaricare il tool sono disponibili nel thread ufficiale su XDA.

Vai a: Recensione Xiaomi Mi A1: best buy, Nexus style

Fonte: Xda-developers

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Gigi

    Tutto bellissimo ma google non potrebbe fare una versione per android one? Ho capito che non c’è un nexus/pixel con doppia camera, però ci si potrebbe lavorare no..

Top