Sfortunatamente le indiscrezioni di qualche giorno fa si sono rivelate vere e oggi ci troviamo di fronte a una nuova rimodulazione, questa volta da parte di Vodafone: dal 18 aprile 2017, alcuni piani base saranno a pagamento.

Tutti i clienti interessati dalla rimodulazione del piano base stanno ricevendo degli SMS informativi, ma sul sito Vodafone è possibile visionare un avviso abbastanza chiaro e dettagliato e fra le cui righe si legge quanto segue:

A partire dal 18 aprile 2017 verranno modificate le condizioni economiche del piano della SIM per alcuni clienti ricaricabile. Il costo dell’offerta e di eventuali promozioni attive resta invariato, così come i minuti, SMS e dati inclusi.
Tali piani avranno un costo di 49 cent alla settimana in piu’, addebitati anticipatamente ogni 4 settimane.
Chiamando il 42828, tutti i clienti interessati da questa modifica potranno ogni domenica parlare gratis con tutti i numeri e navigare gratis fino a 2GB.
Tutti i clienti interessati riceveranno un SMS informativo e potranno cambiare il piano della propria SIM chiamando il 42593 o recedere dai servizi Vodafone o passare ad altro operatore senza penali entro 30 giorni dalla ricezione dell’SMS. Il diritto di recesso potrà essere esercitato gratuitamente su variazioni.vodafone.it oppure inviando una raccomandata A/R a Servizio Clienti Vodafone, casella postale 190 – 10015 Ivrea (TO)

Alcuni piani base, dunque, saranno a pagamento dal 18 aprile 2017 e costeranno 0,49 Euro a settimana (1,96 Euro ogni 28 giorni), con addebiti anticipati. I clienti interessati, in cambio, avranno a disposizione minuti illimitati e 2 GB di traffico dati internet da utilizzare ogni domenica.

Chi non volesse accettare le nuove condizioni può recedere dai servizi Vodafone o passare ad altro operatore senza costi entro 30 giorni dalla ricezione dell’SMS oppure cambiare il piano base della propria SIM. C’è qualcuno, fra di voi, che passerĂ  ad altro operatore?