Tre dice basta ai servizi Premium, ma non per tutti

Se avete letto la nostra guidaTre Italia: sette consigli utili per chi ha appena attivato una SIM saprete che una delle prime cose da fare è l’inibizione dei servizi a pagamento, per evitare sgradite sorprese. Capita infatti fin troppo spesso che gli utenti si ritrovino addebitati costi relativi a servivi premium (suonerie, oroscopi, news e simili) dei quali non è stata richiesta l’attivazione.

Da oggi le cose cambiano, almeno in parte, per i nuovi clienti Tre. Sarà l’operatore stesso a disattivare in maniera automatica i servizi premium, anche se si tratta di una proposta valida solo per determinati clienti. Sarà infatti effettuata solo per i clienti Business o Consumer che attiveranno una nuova SIM, anche in portabilità, con un metodo di pagamento associato.

Una iniziativa dunque che premia i clienti che attivano la ricarica automatica, appoggiandola su carta di credito o conto corrente, che non correranno quindi il rischio di vedersi addebitare cifre iperboliche senza motivo. Per i già clienti o per chi decide di attivare una ricaricabile normale vale ancora il metodo descritto nella nostra guida.

Da aprile inoltre sarà possibile chiedere la disattivazione dei servizi premium anche attraverso l’app Area Clienti Tre disponibile sul Play Store a questo indirizzo.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Walter

    Lo fanno ora che il settore dei servizi a valore aggiunto è morto. Sono bravi tutti, così.

Top