Ieri si è riunito il consiglio di amministrazione TIM per approvare il budget preliminare 2018 e discutere il piano industriale del biennio 2018-2020. Perno fondamentale è lo sfruttamento delle reti in fibra e 4G su cui l’azienda ha investito in modo massiccio negli anni.

Nel corso della riunione è stato discusso e approvato a maggioranza un passaggio fondamentale per l’esperienza d’uso reale degli utenti. Il consiglio ha dato via libera alla negoziazione con Mediaset.

L’obiettivo è di giungere ad un accordo pluriennale con l’azienda del gruppo Fininvest per sostituire quello esistente e mettere a disposizione dei clienti i contenuti Mediaset. Quali? Film e serie TV, con un occhio di riguardo al calcio – pane quotidiano per il main sponsor della Serie A – per cui si sta trattando l’acquisizione dei diritti detenuti dal Biscione.

Questi includono le partite del girone di ritorno della massima serie calcistica italiana, le partite della Champions League e ogni altro contenuto sportivo fruibile sulla piattaforma Premium. Il nuovo accordo sarebbe operativo dal 2018 e arricchirà la piattaforma TIMVISION accessibile tramite decoder, smart TV, web o app (qui sotto trovate il badge per scaricarla).

Android app sul Google Play

Vai a: Migliori offerte telefoniche di TIM, Tre, Vodafone e Wind | Dicembre 2017