Recensione Asus ZenPad S 8.0

Recensione Asus ZenPad S 8.0
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/10\/zenpad-8-s-460x259.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/10\/zenpad-8-s-635x357.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/10\/zenpad-8-s.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/10\/zenpad-8-s.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2015\/10\/zenpad-8-s.png"}, "title": "Recensione Asus ZenPad S 8.0" }

ASUS, dopo aver lanciato con successo gli Zenfone, espande la sua gamma Zen anche al segmento dei tablet; ASUS ZenPad S 8.0 è il modello di punta della serie e può vantare molte caratteristiche interessanti: dalle finiture in materiali di pregio al processore Intel, fino ad un display super-definito. Scopriamo nella nostra recensione se le prestazioni quotidiane saranno a livello delle premesse.

Unboxing

All’interno della confezione di ASUS ZenPad S 8.0 troviamo il carica batteria da parte con ingresso USB da 1.35A di uscita, il cavo dati USB/USB Type-C e la classica manualista rapida. ASUS mette a disposizione per questo tablet una grande quantità di accessori che passa dalle classiche cover a quelle con batteria integrata, dalle cover sagomabili per tenere sollevato il tablet o agevolare la scrittura, fino ad una cover dotata di speaker per l’audio DTS 5.1.

Asus-ZenPad-S-8.0-1

Infine, acquistando un dispositivo di questa serie potremo attivare l’assicurazione ASUS ZenCare+ che, nei primi 365 giorni dalla data di acquisto, in caso di difetto tecnico, permette la riparazione in garanzia e il cliente potrà richiedere un indennizzo pari al prezzo sostenuto per l’acquisto del dispositivo; in caso di danni accidentali dovuti a cadute, acqua, rottura di scocche e/o display, invece, il cliente riceverà lo stesso prodotto in cambio (attivabile con registrazione fino al 31 dicembre).


Video recensione di Asus ZenPad S 8.0

In questo paragrafo trovate il nostro video che mostra questo tablet “in azione”.


Hardware & antenne

La scheda tecnica di ASUS ZenPad S 8.0 è assolutamente di buon livello: il processore è un Intel Atom Z3569 quad-core a 64 bit da 1.8 GHz coadiuvato da 2 GB di RAM, mentre la memoria interna è di 32 GB espandibili mediante microSD; abbiamo inoltre il sensore di luminosità, l’accelerometro, il giroscopio, la bussola, il WiFi a/b/g/n/ac che ha un’ottima portata e il GPS che risulta estremamente veloce nel fix dei satelliti. La parte multimediale vede una fotocamera posteriore da 8 megapixel con autofocus ed una anteriore da 5 megapixel. Mancano, purtroppo, l’NFC e un motorino per il feedback della vibrazione.

Potete trovare ulteriori informazioni su questo tablet mediante il sito ufficiale seguendo questo link. Il prezzo di listino di ASUS ZenPad S 8.0 è di 269€ ma online si troverà presto a cifre inferiori; i colori disponibili sono il bianco e il nero.


Ergonomia, design & materiali

Alcuni dei maggiori punti di forza di  ASUS ZenPad S 8.0 sono descritti proprio in questo paragrafo: a cominciare dall’ergonomia che risulta ottima grazie allo spessore ridotto e al peso ridotti,  al rapporto display/cornici molto ben ottimizzato e, soprattutto, all’inserto in pelle posizionato posteriormente che aumenta notevolmente il grip quando teniamo il tablet con una sola mano; nessun problema per i mancini in quanto l’interfaccia è in grado di ruotare di 180°.

Passando a parlare di materiali e design, oltre alla sopra citata pelle, troviamo una scocca in alluminio con una trama davvero molto piacevole sia alla vista che al tatto, così come solo sono tutti gli altri dettagli stilistici che caratterizzano questo tablet. Anche a livello di costruzione non abbiamo nessun problema e l’assemblaggio risulta solido e privo di scricchiolii.


Display, audio & multimedia

Un altro punto di forza dell’ASUS ZenPad S 8.0 è il suo display IPS 8 pollici: la risoluzione di 2048×1536 rende l’esperienza di visiva davvero di altro livello, soprattutto nella lettura dei testi. I colori riprodotti sono ottimi e personalizzabili grazie all’ormai consueto ASUS Splendid Technology; il contrasto dinamico funziona bene e i neri sono di buon livello; abbiamo, inoltre, la possibilità di impostare l’interpolazione dei pixel durante la riproduzione di video, ciò porterà però al classico “effetto telenovela”.

La visione dei filmati, tuttavia, non è consigliata come utilizzo principale di questo tablet a causa del rapporto di forma 4;3 che renderà inevitabili le classiche bande nere sopra e sotto l’immagine durante la visione. Il display dell’ASUS ZenPad S 8.0, infine, ha una luminosità massima non elevatissima e può causare problemi durante la visione alla luce del Sole; il sensore di luce ambientale è reattivo ma con la tendenza a mantenere basso il livello della retro-illuminazione in ambienti chiusi. Il vetro anteriore è sufficientemente resistente alle ditate.

Asus-ZenPad-S-8.0-8

Le casse frontali dell’ASUS ZenPad S 8.0 sono di altissima qualità a livello di riproduzione sonora: l’audio è corposo e ricco di sfumature, tuttavia il volume massimo non è molto elevato e questo può causare problemi in caso di ascolto da una distanza superiore a l’estensione di un braccio umano. Non è presente la radio FM.

Il lettore video di questo tablet riproduce senza problemi i file MP4 anche con una risoluzione 2K, non abbiamo invece la riproduzione audio del nostro MKV di test e non vengono letti i DivX.


Fotocamera

Il comparto fotografico non è certo il “cuore” di un tablet, men che meno lo è per l’ASUS ZenPad S 8.0: la fotocamera posteriore infatti riesce a garantire scatti sufficienti solo in presenza di un’ottima illuminazione ambientale; quando la luce diminuisce infatti abbiamo un notevole aumento del rumore digitale ed una grande diminuzione del dettaglio. La fotocamera frontale invece svolge bene il suo lavoro di “webcam” e riesce a restituire anche qualche buon selfie; velocità di messa a fuoco e scatto sono nella norma. Giudicate voi stessi i risultati fotografici dagli esempi sottostanti.

Il software fotografico di ASUS è, come sempre, completo e funzionale: possiamo variare le classiche impostazioni come la risoluzione o la tipologia di messa a fuoco e possiamo contare su molte scene quali l’HDR, la panoramica, la modalità “luce bassa” (che riduce la risoluzione e aumenta a dismisura le ISO), il rallentatore ecc; modalità che ci vengono “suggerite” prontamente anche quando scattiamo in automatico.

I video, girati al massimo in Full-HD, risultano mediocri al pari delle foto: non molto definiti e poco stabili; l’audio acquisito è comunque di buon livello.


Autonomia

Date le dimensioni della scocca, la batteria di ASUS ZenPad S 8.0 non poteva avere una capienza eccessiva; i 4000 mAh tuttavia permettono di arrivare a sera con utilizzo medio/intenso, complice l’ottimo profilo energetico (attivo di default) denominato “salvataggio intelligente” che fornice la piena potenza solo quando strettamente necessario. Non mancano ulteriori opzioni di risparmio energetico quali la modalità “estrema” e quella personalizzabile.


Software

L’interfaccia ZenUI che personalizza Android in version e 5.0 sull’ASUS ZenPad S 8.0 fornisce caratteristiche peculiari e piuttosto comode: abbiamo il doppio tap per bloccare/sbloccare il display, le gesture per entrare direttamente in un’app a display spento disegnando un simbolo sullo schermo, possiamo personalizzare la reazione alla pressione prolungata di un tasto di sistema e gestire le funzione relative alla penna ZStylus (venduta separatamente). A livello di interfaccia la personalizzazione possibile è estrema: dalle transizioni alle icone tutto può essere variato; inoltre risulta molto pratica la gestione dell’app drawer che vede, ad esempio, la creazione automatica di cartelle che riuniscono tutte le applicazioni di uno stesso ambito.

Tra le tantissime applicazioni pre-installate di ASUS segnaliamo quelle relative alla produttività come What’s next, Do It Later, o l’ottimo Super Note che ci permette di prendere agevolmente i nostri appunti; inoltre troviamo molteplici applicazioni per la gestione del sistema come, ad esempio, il Gestore File e l‘Auto-Start manager che permette di gestire le applicazioni che possono avviarsi o meno automaticamente all’accensione del tablet.


La velocità di sistema è quasi sempre elevata anche se non estrema, tuttavia questo tablet è esente da blocchi o vistosi rallentamenti; saltuariamente possiamo incorrere in qualche ricarico della home all’uscita di applicazioni particolarmente pesanti: nulla di drammatico, perché le prestazioni sono comunque di alto livello.

 

Browser Web

La navigazione Web dal browser di serie di ASUS ZenPad S 8.0 risulta piacevole e senza particolari intoppi: la velocità di caricamento e rendering, anche su siti pesanti, è sempre più che sufficiente; inoltre leggere una pagina Web su un display con una simile risoluzione e dal formato 4:3 risulta davvero un’esperienza di alto livello.

Gaming

Anche nel comparto gaming la GPU PowerVr Rougue G6430 che equipaggia questo tablet riesce a dare ottime soddisfazioni: i dettagli grafici sono al massimo e il framerate risulta sufficientemente elevato; il rapporto di forma del display però potrebbe creare qualche problema sui titoli non ottimizzati per tale formato. Ottima anche la gestione termica che permette a questo tablet, anche in caso di uso intenso, di risultare al più tiepido sulla parte posteriore in metallo.


In conclusione

ASUS ZenPad S 8.0 è un tablet performante, leggero, sottile, con ottimi materiali e un bel design e viene offerto ad un prezzo tutto sommato non troppo elevato. Se non avete particolari esigenze fotografiche non vediamo motivi di sconsigliarne l’acquisto, in quanto questo tablet risulta un’ottima alternativa a marchi e modelli ben più affermati in questo settore: promosso! Come di consueto vi lasciamo ai nostri voti

Migliori offerte sul Web per ASUS ZenPad S 8.0 Nessuna offerta al momento

Pagella

8.5
Display
8.5
Ergonomia
7.8
Hardware
7.5
Software
7
Batteria
5.8
Fotocamera
8
Qualità/prezzo
8.5
Materiali
7.5
Audio
8
Esperienza Utente
8

Nota: i voti parziali sono assegnati cercando di rispettare una scala che comprenda il maggior numero di dispositivi in commercio. Il voto generale è slegato dai parziali e sta ad indicare il giudizio complessivo che possiamo assegnare al terminale dando pesi differenti agli aspetti che riteniamo più importanti. (Es: uno smartphone che ha un’ottima fotocamera, un ottimo display e ottimi materiali, ma che risulta inutilizzabile perchè troppo lento avrà i parziali relativi elevati, ma un voto generale basso e viceversa.)

Condividimi!