State procedendo al ripristino del backup e dei file media di WhatsApp e avete problemi con il completamento, che risulta impossibile da portare a termine? Il processo di ripristino è rimasto bloccato al 100%, ma l’app continua a “lavorare” in background e a mostrare una notifica persistente? Allora siete capitati nel posto giusto, perché con qualche semplice passaggio cercheremo di risolvere questo problema di WhatsApp, così da completare e ripristinare il backup.

Ripristino media del backup di WhatsApp bloccato? Ecco come risolvere su Android

Come sicuramente saprete se state leggendo questa guida, WhatsApp mette a disposizione su Android uno strumento di backup con l’aiuto di Google Drive che risulta molto utile per passare chat, foto e video da un dispositivo a un altro, ad esempio quando dobbiamo cambiare smartphone, e che grazie al backup automatico può metterci al sicuro da eventuali malfunzionamenti. Da qualche tempo il backup occupa spazio di archiviazione sul cloud di Google, ma tenerlo attivo è sempre la scelta migliore anche se state esaurendo lo spazio.

Per effettuare il backup di WhatsApp con Google Drive dovete aprire l’app di messaggistica, premere sui tre puntini in alto a destra, andare in “Impostazioni > Chat > Backup delle chat” e selezionare “Esegui backup“; per fare questo dovete associare il vostro account Google ed eventualmente impostare la frequenza desiderata (potete scegliere tra il backup quotidiano, settimanale, mensile o manuale). Se state cercando come risolvere il problema del blocco del processo di ripristino è probabile che siate già a conoscenza di tutto questo, quindi procediamo subito.

Come risolvere il problema del ripristino del backup bloccato su WhatsApp

Come detto, a volte può succedere che il ripristino del backup di Google Drive su WhatsApp si blocchi al 100%: il procedimento potrebbe sembrare concluso (i messaggi vengono mostrati quasi subito, mentre foto, video e messaggi vocali vengono ripristinati in background), ma resta una fastidiosa notifica persistente nella tendina (“Ripristino dei media“) con un caricamento in loop che non finisce mai.

Magari ci avete già provato, ma prima di proseguire vale la pena citare il metodo più semplice e veloce per provare a sbloccare la situazione: come prima cosa provate ad arrestare in modo forzato WhatsApp passando dalle impostazioni di sistema, quindi a cancellare la cache e poi a riavviare lo smartphone. Alla riaccensione del dispositivo e alla riapertura di WhatsApp, il ripristino del backup dovrebbe ripartire da zero: se rimanete ancora bloccati prima del termine, allora potete proseguire con la lettura.

Vi avvisiamo subito che il rischio che qualcosa possa andare storto e che alcuni dati del backup possano andare persi è presente, quindi se ne avete la possibilità vi consigliamo di fare in modo che le conversazioni e i file media a cui tenete di più siano salvati altrove o già presenti in locale. Pur avendo raggiunto il 100%, è infatti possibile che non tutto sia stato ancora ripristinato.

Offerta

HONOR 200 8/256GB

Coupon: AHFANS10P + Sconto in pagina di 150€ + Sconto premuta, click in pagina (valido anche se non hai un usato)

359€ invece di 599€
-40%

Fatta questa premessa, come prima cosa dovete scollegare Google Drive da WhatsApp: andate su Google Drive utilizzando un PC (oppure attraverso la modalità desktop del browser dello smartphone stesso) ed effettuate l’accesso con l’account associato al backup di WhatsApp; a questo punto andate nelle impostazioni premendo sulla rotella in alto a destra, selezionate la scheda “Gestisci app” sulla sinistra e scorrete fino a trovare WhatsApp Messenger. Ora premete sulla tendina delle opzioni sulla destra e selezionate “Scollega da Drive“.

Aprite WhatsApp sul vostro smartphone Android, e dopo qualche istante l’app dovrebbe (finalmente?) restituire un errore del ripristino dei media. Andate in “Impostazioni > Chat > Backup delle chat“, senza premere sul banner di errore eventualmente comparso, e dovreste riuscire a confermare che non volete ripristinare i media da Google Drive premendo sulla “x”.

A questo punto potete riattivare il backup di WhatsApp con Google Drive; non dovete fare altro che premere su “Esegui backup“: l’app effettuerà prima un backup in locale e quindi, riottenuta l’autorizzazione necessaria per l’accesso a Drive, procederà ad effettuare il nuovo backup sul cloud di Google.

In questo modo dovreste essere riusciti a sbloccare il procedimento, arrivando a completare il ripristino del backup di WhatsApp e rimuovere la notifica persistente di ripristino dei media. Vi è mai capitato di vedere il ripristino dei media di WhatsApp bloccato al 100% sul vostro smartphone Android? Siete riusciti a risolvere seguendo il procedimento qui sopra? Fatecelo sapere.