Questo sito contribuisce alla audience di

Fitbit presenta lo smartwatch Versa e un fitness tracker per bambini

Sono trascorsi sei mesi dalla presentazione di Fitbit Ionic, il primo smartwatch del produttore californiano specializzato principalmente in fitness tracker. Dopo l’acquisizione di Pebble, utile soprattutto per lanciare un proprio app store, Fitbit ha peccato di arroganza, lanciando un dispositivo poco commerciale e decisamente poco appetibile per gli utenti.

Lo ha candidamente ammesso James Park, CEO e co-fondatore di Fitbit, nel corso di una intervista effettuata nei giorni scorsi e resa pubblica oggi, in occasione della presentazione di Fitbit Versa, il nuovo smartwatch che dovrebbe correggere decisamente il tiro e rilanciare le vendite.

Diventa sempre più difficile competere nel solo mercato consumer e avere le risorse finanziarie per farlo ai massimi livelli, per cui Fitbit si appresta a diventare una compagnia ibrida, concentrata non solo sul mercato consumer ma anche in quello dell’assistenza sanitaria. In questo modo le tecnologie sviluppate finora potranno essere utilizzate anche in campo medico, portando nuovi sbocchi sul mercato.

Senza fornire alcun dato di vendita su Fitbit Ionic, Chen afferma che il primo smartwatch era troppo orientato alle prestazioni, risultando poco appetibile per il mercato e destinato a una nicchia di utenti davvero ridotta. Lo sviluppo di Fitbit Versa è comunque servito alla compagnia per aggiungere nuove funzioni a Ionic e rientrare degli investimenti in campo software.

Nonostante l’insuccesso di Ionic il bilancio di Fitbit è in netto miglioramento e nel 2018 la compagnia dovrà creare un giusto mix di prodotti per massimizzare gli utili. Torniamo a Fitbit Versa, presentato ufficialmente oggi e destinato ad arrivare sul mercato nel mese di aprile.

Il design del nuovo smartwatch è esattamente quello anticipato nei giorni scorsi e ricorda molto quello dei prodotti Pebble piuttosto che il predecessore. La versione 2.0 del sistema operativo è decisamente più dedicata a un pubblico femminile, tanto da includere la possibilità di registrare i dati del ciclo mestruale, fornendo dati precisi sulla previsione del ciclo e molte altre informazioni utili.

Secondo i dati diffusi da Fitbit, l’80% delle donne non conosce con esattezza il numero di fasi comprese nel proprio ciclo e oltre il 70% non è in grado di riconoscere la sua corretta durata. Ecco dunque che l’aggiunta di questa funzione aiuterà le donne ad avere una maggiore consapevolezza del proprio corpo.

Tornando a Fitbit Versa, troviamo uno schermo da 1,34 pollici, lettore del battito cardiaco e gran parte delle funzioni incluse in Ionic, con una batteria in grado di garantire 4 giorni di autonomia. Internamente sono disponibili circa 2,5 GB di spazio di archiviazione, nel quale può essere inserita la propria musica personale, scaricabile attraverso Deezer. Manca il GPS, unica grande differenza tecnica rispetto a Ionic e proprio per questo il prezzo è più contenuto.

Fitbit Versa sarà in vendita a 199,99 euro dollari nel modello Versatile, mentre l’edizione speciale dotata di NFC, che permette di utilizzare lo smartwatch per i pagamenti con Fitbit Pay, costerà 229,99 euro. I preordini sono già attivi sul sito ufficiale, raggiungibile a questo indirizzo.

Chiudiamo con Fitbit Ace, l primo fitness tracker per bambini della compagnia di San Francisco. Si tratta di un prodotto progettato per bambini dagli 8 anni in su, in grado di monitorare le attività e il sonno per 5 giorni. Il fitness tracker dispone della funzione di promemoria per il movimento, spingendoli a compiere almeno 250 passi ogni ora, un obiettivo che secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità aiuta la prevenzione di malattie.

Il raggiungimento degli obiettivi prefissati permetterà ai bambini di acquisire medaglie collezionabili, stimolandoli ulteriormente nel loro impegno. Sono in arrivo le sfide contro gli amici, mentre sono già disponibili quelle con i propri familiari, sia giornaliere che relative all’intera settimana.

Fitbit Ace è in prevendita da oggi a 99,99 euro sul sito ufficiale, raggiungibile a questo indirizzo e sarà disponibile a partire dal secondo trimestre nei principali store online.

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top