Brutte notizie per gli utenti intenzionati ad acquistare il Samsung Galaxy Note 8 anche per il suo sistema di riconoscimento facciale, in quanto ritenuto una soluzione ideale per garantire un livello di sicurezza aggiuntivo allo smartphone.

Pare, infatti, che il sistema ideato dal colosso asiatico possa essere facilmente aggirato utilizzando un’immagine statica visualizzata su un altro smartphone.

Questo, almeno, è il risultato di un test condotto da Mel Tajon con un’unitĂ  dimostrativa del Samsung Galaxy Note 8 trovata in un negozio della catena Best Buy:

A dire di Mel Tajon, il sistema di sicurezza del Samsung Galaxy Note 8 basato sul riconoscimento facciale può essere aggirato anche usando le immagini del profilo di Facebook o di Instagram.

A dire la veritĂ , la stessa Samsung non ha mai pubblicizzato tale funzionalitĂ  come una soluzione che possa garantire un adeguato livello di sicurezza, consigliando ai propri utenti di sfruttare altre feature per proteggere lo smartphone.

Resta da chiedersi che senso abbia continuare a implementare una funzionalitĂ  evidentemente difettosa e che potrebbe indurre qualche utente a darle fiducia, con il conseguente rischio che i suoi dati finiscano nelle mani sbagliate.

VAI: La video preview del Samsung Galaxy Note 8