Samsung ha pubblicato un comunicato sul suo sito ufficiale in cui espone la sua posizione sulla sicurezza dei Galaxy S7 e sui recenti casi che hanno visto esplodere alcuni esemplari.

L’incubo degli smartphone esplosi sembra non abbandonare il colosso sud coreano che, dopo aver ritirato dal mercato il Galaxy Note 7, continua ad essere al centro dell’attenzione in quanto continuano a presentarsi dei casi di esplosioni che hanno come protagonisti altri modelli, tra cui il Galaxy S7.

Samsung ha deciso di esporre la propria posizione tramite un comunicato ufficiale sul proprio sito web, riportato di seguito:

Samsung tiene alla qualitĂ  e alla sicurezza dei dispositivi della famiglia Galaxy S7. Tra i 10 milioni di dispositivi utilizzati dai consumatori degli Stati Uniti non ci sono stati dei casi confermati in cui i guasti siano stati dovuti a problemi relativi alla batteria, tuttavia abbiamo confermato alcuni casi in cui i guasti si sono verificati per cause esterne. Fino a quando Samsung non è in grado di poter analizzare ogni singolo dispositivo non è possibile stabilire quale sia la causa di un qualsiasi incidente che si verifichi“.

Se possedete un Galaxy S7, quindi, potete dormire sogni tranquilli.