Samsung e LG presto abbandoneranno la Corea del Sud per la produzione di smartphone

Samsung e LG presto abbandoneranno la Corea del Sud per la produzione di smartphone
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/LG-Samsung.png","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/LG-Samsung-460x290.png","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/LG-Samsung.png","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/LG-Samsung.png","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/08\/LG-Samsung.png"}, "title": "Samsung e LG presto abbandoneranno la Corea del Sud per la produzione di smartphone" }

Il mercato coreano è stato uno di quelli leader nella produzione di smartphone, grazie colossi come Samsung e LG ma ora entrambi questi big del mondo della telefonia sembra abbiano deciso di cambiare politica, riducendo o addirittura chiudendo gli stabilimenti nel Paese asiatico.

Non c’è da stupirsi più di tanto della decisione di Samsung e LG, in quanto le principali aziende stanno spostando le loro produzioni in Paesi del Terzo Mondo, ove i costi sono inferiori a causa della riduzione del costo del lavoro e questo è un aspetto di fondamentale importanza per riuscire a competere con brand cinesi come Huawei e Xiaomi.

Secondo gli analisti, la produzione di smartphone in Corea del Sud potrebbe presto azzerarsi (era pari all’11,4% nel 2008 mentre nel 2018 è scesa ad appena l’1,3%).

LG Electronics ha deciso di eliminare gradualmente i lavori nella fabbrica di Pyeongtaek entro la fine dell’anno e spostarli in un proprio stabilimento in Vietnam e anche Samsung punta a ridurre il quantitativo di smartphone prodotti in Corea del Sud (circa 60 milioni all’anno fino a un decennio fa e ora pari a circa 20 milioni).

Fonte: Gizmochina
Condividimi!