Samsung avrebbe mostrato al CES 2018 i primi prototipi dello smartphone pieghevole

Il CES 2018 sarebbe stato il palcoscenico di una presentazione privata tenuta da Samsung, che avrebbe mostrato a un ristretto gruppo di clienti selezionati un prototipo del nuovo Galaxy X, il telefono pieghevole la cui produzione dovrebbe iniziare entro la fine del 2018.

Samsung starebbe lavorando a due versioni dello smartphone pieghevole, uno di tipo infold, con lo schermo che si piega verso l’interno, che dovrebbe essere il primo a raggiungere il mercato, e uno con schermo outfold che si piega verso l’esterno, considerato più evoluto dal punto di vista tecnologici.

Al CES sarebbe stato mostrato un prototipo con uno schermo da 7,3 pollici con schermo OLED, la cui resistenza sarebbe stata testata da Samsung con una sequenza di oltre 20 milioni di cadute al giorno. Il possibile aspetto del nuovo smartphone è visibile in alcuni nuovi disegni resi noti oggi dalla WIPO (World Intellectual Property Organization).

I disegni sono relativi a documenti depositati da Samsung nel giugno dello scorso anno e mostrano un dispositivo con una cerniera in grado di consentire la piega del display. Nella parte alta dello smartphone sarebbe incluso uno speaker mentre nella metà inferiore sarebbe alloggiata la batteria.

Trattandosi di disegni di sei mesi fa è possibile che Samsung abbia ulteriormente evoluto il design e il prototipo mostrato al CES 2018 potrebbe avere un aspetto diverso da quello raffigurato nelle immagini, ma si tratta di immagini decisamente più verosimili rispetto ad alcuni prototipi mostrati negli anni scorsi.

Fonte, Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • obroni

    “20 milioni di cadute al giorno”. Come li fanno i calcoli?
    In un giorno ci sono 86400 secondi e quindi mi sembrerebbe abbastanza esagerato 231 cadute al secondo..

    • Gigi

      Credo sia un errore di traduzione :D

Top