Samsung Galaxy S8 sarebbe Project Dream: schermo 4K e VR ready

Mancano ancora diversi mesi prima che Samsung decida di svelare il successore di Galaxy S7, ma sono già molte le voci che circolano e che tentano di prevedere cosa avrà in serbo per noi il colosso coreano; stando alle ultime informazioni – ovviamente non ufficiali -, Galaxy S8 sarebbe già in fase di sviluppo sotto il nome di Project Dream, un nome che lascia molto spazio alla fantasia.

Fantasia come ciò che non è reale, ma tanto reale quanto può esserlo il mondo virtuale: parliamo infatti di realtà virtuale e di Google Daydream, il progetto presentato da BigG qualche tempo fa, che promette di portare molti nuovi sviluppi in questo campo e che ha un nome che ben si associa con quello utilizzato per Galaxy S8; i requisiti richiesti da questo progetto ai dispositivi sono molto alti, e proprio qui entra in campo Samsung Galaxy S8: sarà questo lo smartphone all’altezza di Daydream sviluppato da Samsung?

Ancora una volta, infatti, si parla di uno schermo con risoluzione 4K, necessaria per ottimizzare il funzionamento della realtà virtuale; pannelli di questa risoluzione indirizzati all’uso nel campo VR sono già ufficialmente in fase di sviluppo da parte del colosso coreano.

Samsung Galaxy S8 sarà davvero il dispositivo studiato da Samsung per sfondare il mondo della realtà virtuale? Non possiamo ancora dirlo con certezza, ma il nome Project Dream sembra suggerire una risposta.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Toney02

    Uno smartphone con risoluzione 4K? Pazzia! 1440p bastano e avanzano. E poi uno smartphone con 4K non può costare meno di 1.000 euro.

    • Apocalysse

      Il 4K è il minimo indispensabile per la VR, quindi, no, non è pazzia se sarà un dispositivo orientato a quel segmento ^^

Top