Samsung Galaxy S7 vs S7 Edge: il nostro video confronto

Samsung Galaxy S7 vs S7 Edge: il nostro video confronto
{ "img": {"small":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/DSC01385.jpg","medium":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/DSC01385-460x258.jpg","large":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/DSC01385-635x357.jpg","full":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/DSC01385.jpg","retina":"https:\/\/img.tuttoandroid.net\/wp-content\/uploads\/2016\/03\/DSC01385.jpg"}, "title": "Samsung Galaxy S7 vs S7 Edge: il nostro video confronto" }

A partire dalla presentazione di Galaxy S7 e Galaxy S7 Edge ci sono arrivate numerose domande su quale dei due smartphone scegliere e perché. Quest’anno Samsung ha deciso di differenziare non poco i due dispositivi rispetto a quanto fatto nella scorsa generazione, dove l’unica differenza era rappresentata dal display curvo di S6 Edge rispetto al modello flat.

Abbiamo deciso di proporvi questo confronto che verterà su tre argomenti che differenziamo principalmente i due dispositivi:

  • Dimensioni e Ergonomia
  • Schermo
  • Autonomia

Video Confronto

Dimensioni e Ergonomia

Per quanto concerne le dimensioni le differenze sono abbastanza importanti, il motivo di ciò è da ricercare nella differenza di schermo, 5.5 pollici per S7 Edge contro i 5.1 pollici di S7. Samsung ha saputo ottimizzare i bordi dei due device in maniera importante, soprattutto sul modello Edge dove la curvatura del display viene sfruttata per annullare quasi del tutto il bordo laterale attorno allo schermo, questo fa di S7 Edge probabilmente il 5.5 pollici più semplice da utilizzare con una sola mano.

DSC01384

A livello ergonomico, però, S7 flat vince senza ombra di dubbio: l’assenza del display curvo e una curvatura del vetro posteriore più accentuata rispetto alla controparte ne fanno un dispositivo davvero molto ergonomico, nonostante i materiali leggermente scivolosi. L’utilizzo con una sola mano, in realtà, è agevolato da stratagemmi software dell’azienda che permettono di ridurre la dimensione dello schermo con cui interagire, ma S7 è abbastanza semplice da usare senza l’ausilio di due mani anche ignorando le suddette chicche software.

Schermo

I display sono entrambi SuperAMOLED con risoluzione QuadHD: S7 ha un classico schermo flat da 5.1 pollici, S7 Edge ha un display curvo sui lati da ben 5.5 pollici. La curvatura di S7 Edge è un plus puramente estetico, chiunque vedrà il dispositivo resterà affascinato da questa caratteristica, visto che risulta qualcosa di diverso rispetto ai classici smartphone.

DSC01380

Gli aspetti positivi dello schermo curvo però finiscono qui, anche se ci sono alcune caratteristiche software come il pannello con App Edge, People Edge e numerosi widget personalizzabili, oppure la possibilità di mostrare le notifiche a schermo spento sul bordo interagendo con esso. Nulla di tutto ciò è indispensabile, bisogna ammettere però che le funzioni dedicate sono state migliorate rispetto alla scorsa generazione e arrivate anche su S6 Edge e S6 Edge+.

Autonomia

Probabilmente la differenza fondamentale tra S7 e S7 Edge risiede nella diversa capacità della batteria: S7 ha una batteria da 3000mAh, S7 Edge da 3.600mAh, una bella differenza che va considerata in relazione alla diversa dimensione dello schermo. Considerando una giornata standard di utilizzo fatto di molti Social e applicazioni di messaggistica, tra cui WhatsApp, Facebook, Fenix (Twitter), Instagram, Messenger, molte email, Spotify e navigazione web di due smartphone hanno una differenza di circa un’ora di schermo:

  • Galaxy S7 ci ha portato più o meno sempre dalle 8 del mattino alle 20/22 di sera con 4 o 4 ore e mezza di schermo;
  • Galaxy S7 Edge dalle 8 del mattino a mezzanotte o più con 5 o 5 ore e mezza di schermo.

Insomma una bella differenza che si fa sentire nell’uso di tutti i giorni. A meno di utilizzi particolarmente stressanti difficilmente avremo l’esigenza di portarci dietro un Power Bank uscendo di casa con un S7 Edge, non è possibile dire la stessa cosa con certezza di Galaxy S7, dipende dall’utilizzo che ne fate.

Siamo di fronte a due smartphone top di gamma diversi per questi tre fattori fondamentali che dovranno veicolare la vostra scelta, qualora siate interessati a comprare il nuovo device di Samsung. I prezzi ufficiali sono di 829 euro per S7 Edge e 729 euro per S7 ma entrambi già si trovano abbastanza facilmente a circa 130 euro in meno rispetto al prezzo di lancio.

Qualora abbiate ulteriori dubbi su questi due dispositivi non esitate a porci le vostre domande nei commenti, cercheremo di chiarirli tutti, qualora il video e l’articolo non vi siano bastati. Cogliamo l’occasione anche per chiedervi di proporre eventuali confronti che vorreste vedere con questi due dispositivi, dopo quello con iPhone 6s già pubblicato alcuni giorni fa.

Condividimi!