Samsung Galaxy A8 2016: prime caratteristiche da GFXBench

Mentre l’attenzione degli utenti è completamente assorbita dall’imminente Samsung Galaxy Note 7, che verrà presentato martedì 2 agosto, il colosso sud coreano continua a lavorare ad altri dispositivi destinati a riempire tutte le fasce di mercato. L’ultimo avvistamento riguarda Samsung Galaxy A8 2016, da poco intercettato nei database della nota piattaforma di benchmark GFXBench.

Secondo quanto riportato il successore dello smartphone più sottile mai prodotto da Samsung, appena 5,9 millimetri, dovrebbe utilizzare un display FullHD da 5,1 pollici anche se il database Zauba segnala la possibilità che lo schermo abbia una diagonale di 5,7 pollici. Da questo punto di vista Zauba si rivela poco affidabile ma sembra strano che Samsung abbia deciso di ridurre notevolmente le dimensioni dello schermo rispetto allo scorso anno.

A82016Samsung Galaxy A8 2016 era finito nel database di GFXBench lo scorso anno e alcune specifiche tecniche sembrano confermate. Si parla di un chipset Exynos 7420, lo stesso utilizzato per la serie Galaxy S6, 3GB di RAM e 32GB di memoria interna. Il comparto fotografico dovrebbe utilizzare un sensore posteriore da 16 megapixel ed uno frontale da 5 megapixel.

Si tratta dunque di specifiche di fascia medio alta anche se il prezzo potrebbe essere la vera sorpresa, visto che i rumor parlano di poco più di 300 euro per uno smartphone che potrebbe soddisfare le necessità di una buona fetta di utenti. Non ci sono invece informazioni sulla data di commercializzazione che potrebbe avvenire in autunno.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Alfonso Ventura

    Scaffale

    • iBacco

      perchè?

  • Alessio Susi

    Ma in teoria le nuove GPU per smartphone con il supporto OpenCL potrebbero supportare le ricerche con BOINC tramite GPU?

Top