Questo sito contribuisce alla audience di

Recensione Oukitel U18: un cinese economico e fantasioso

Recensione Oukitel U18 – Durante il MWC 2018 abbiamo visto cloni di iPhone X in tutte le salse e ormai è acclarato che il 2018 sia l’anno del notch, che ci piaccia o no lo squadrone di brand minori cinesi si è subito mosso per cavalcare la nuova moda.

Potrete scegliere tra tante “sfumatore di cinesone” ma quella che vi proponiamo oggi è forse la più fantasiosa: Oukitel U18.
Particolare non solo per il notch ma perché incorpora un cocktail di altri smartphone Android, un po’ Samsung e un po’ Huawei ed è decisamente curioso.

Se vi stuzzica l’idea di capire fin dove può spingersi la fantasia nell’ispirarsi ad altri smartphone guardatevi la nostra recensione di Oukitel U18. 

Video recensione di Oukitel U18

Hardware & Connettività

All’interno di Oukitel U18 c’è un processore Mediatek MT6750T affiancato da 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile tramite microSD (rinunciando al secondo slot sim).
Le performance sono più che sufficienti e nonostante l’hardware modesto riuscirete ad avere una buona esperienza di utilizzo anche in navigazione e gaming.
Non è un telefono reattivo ma sulla fascia di prezzo sotto i 200 Euro si attesta nella media, senza particolari criticità rispetto ai migliori competitor.

La dotazione di sensori prevede accelerometro, sensore di luminosità e prossimità, mancano sia il magnetometro che il giroscopio il ché rappresenta un problema in navigazione muovendosi a piedi.

Sul fronte della connettività sono supportati lo scambio dati in LTE, il WiFi a/b/g/n e il Bluetooth 4.2, presente anche la connessione OTG.
Buona e soprattutto affidabile la parte di connettività e telefonica, non abbiamo riscontrato particolari problemi nel periodo di test e anzi, siamo stati piacevolmente colpiti dall’ottima qualità del segnale telefonico.

Merita una menzione il pieno supporto alle bande di frequenza utilizzate nel nostro paese, 800 MHz compresa.

Ergonomia, Design & Materiali

Oukitel U18 è un cocktail di design ispirato ad iPhone X (notch e parte frontale), Huawei Mate 10 Pro (parte posteriore) e Samsung Galaxy S9 (icone e parte del software), è davvero curioso vederlo la prima volta e solo in un secondo momento si può apprezzare la discreta qualità costruttiva.

Il bordo è in metallo, la parte posteriore in plastica e il vetro anteriore stondato 2.5d con gli angoli del display arrotondati.
Insomma è uno smartphone che si inserisce pienamente nel trend attuale, il problema più che altro sono le dimensioni ( 150,5 x 73, 2 x 10 ) e il peso (213,7 grammi).

L’ergonomia è un po’ penalizzata proprio dal peso, tutto sommato però non è uno smartphone scomodissimo da maneggiare e più che altro non sembra fragile e mal assemblato come accade spesso con i cinesi economici.

Display, Audio & Multimedia

Il display è un pannello LCD da 5,85 pollici in 21:9 con risoluzione HD+, è forse la parte migliore di tutto il telefono e ampiamente a livello dei competitor sotto i 200 Euro.
Peccato per la risoluzione bassa ma oltre a notarsi poco è anche ben compensata da un’ottima fedeltà nella riproduzione cromatica e dalla retroilluminazione piuttosto potente.

Multimedialità approssimativa con l’assenza del jack audio nonostante le dimensioni generose e un pessimo speaker mono posizionato sul bordo inferiore.

Fotocamera

Non ci sono buone notizie sotto questo punto di vista: Oukitel U18 è equipaggiato con due fotocamere posteriori 16 + 5 MP e una fotocamera frontale da 13 MP.
Non siamo riusciti a capire come possa funzionare la seconda fotocamera, sembra quasi disattivata anche se teoricamente dovrebbe catturare dati di profondità per foto con effetto bokeh.

Al di là dell’implementazione le foto sono non valutabili, difficile trovare il colpevole tra l’hardware e il software ma attualmente è quasi impossibile ottenere una foto accettabile.
Di giorno o di notte poco importa, le immagini sono sempre sfocate, mosse e con tutti i parametri di valutazione fotografici completamente sballati.
Le immagini che abbiamo inserito nella seguente galleria parlano da sole.

I selfie vanno leggermente meglio, probabilmente perché il soggetto si trova sempre vicino all’obiettivo ma almeno otteniamo immagini utilizzabili.
I video seguono la strada delle foto, inqualificabili.

Batteria & Autonomia

Lo smartphone incopora un modulo batteria da 4000 mAh e garantisce un’autonomia generosa.

Purtroppo non siamo riusciti ad avere un riscontro attendibile sulla velocità di scarica perché a causa di un bug i dati di consumo non sono accessibili, tuttavia attreverso app di terze parti e un po’ di esperienza, possiamo stimare una durata di circa 6h di display accesso spalmate su un giorno e mezzo di utilizzo.

Software

Vi abbiamo già anticipato che Oukitel U18 presenta una chiara ispirazione alla Samsung Experience nella UI, in realtà questo non è l’aspetto meno convincente di tutto il pacchetto.

In particolare la presenza del notch crea grossi problemi nella visualizzazione delle notifiche in status bar e anche nell’impaginazione di alcune app, con l’estremo di Instagram che risulta quasi del tutto inutilizzabile.

All’interno dei menù troviamo diverse impostazioni avanzate e funzioni che riguardano le gesture e il riconoscimento del movimento, presente anche un’app di gestione del telefono con diversi tool a disposizione dell’utente.
Tutto il resto è fedele ad Android puro in versione 7.0 Nougat, condito però da diversi bug, crash e glitch grafici.

In tutto ciò la nota positiva è che in circa due mesi in nostra compagnia, Oukitel U18 si è aggiornato 3 volte, risolvendo man mano alcuni gravi problemi che ne pregiudicavano l’usabilità, ci sono quindi speranze che in futuro vengano ancora sistemate un po’ di cose.

In conclusione

Siamo alle battute finali della recensione di Oukitel U18, disponibile a circa 160 Euro su AliExpress e altri negozi online. Attualmente è in promozione anche su Amazon a 189,99 euro, con spedizione rapida per gli abbonati a lservizio Amazon Prime.

Evidentemente ci sono alcuni problemi di qualità su questo smartphone, è altrettanto vero che per lo più si tratta di difetti imputabili al software e quindi potenzialmente risolvibili.
Il display e le prestazioni sono ok, c’è una buona suite hardware e un software migliorabile ma semplice e intuitivo, l’unico grosso problema è il comparto fotografico che attualmente è quasi inutilizzabile.

Considerato il prezzo e se vi piace questo design particolare, allora potrebbe essere una buona scommessa, chiaramente confidando che Oukitel possa completare l’opera di affinamento del software, che tuttavia sembra procedere spedita.

Per altre informazioni consultate il sito ufficiale di Oukitel nella pagina dedicata al prodotto.

PAGELLA

Display:
7.8
Ergonomia:
7.3
Hardware:
6.5
Software:
6.0
Batteria:
8.0
Fotocamera:
4.0
Qualità/prezzo:
8.0
Materiali:
7.3
Audio:
6.5
Esperienza Utente:
6.5
VOTO GENERALE:
6.0

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top