Recensione Archos 50 Saphir: il giusto modo di fare un rugged

Recensione Archos 50 Saphir – A dispetto di quel che si potrebbe pensare, c’è tanta gente in cerca di un buon rugged phone.
Uno smartphone resistente alle cadute, alle infiltrazioni di acqua e polvere potrebbe tornare utile in diversi contesti lavorativi e non.
Le proposte sul mercato, però, non sono molte e soprattutto spesso sono sbilanciate sul prezzo o sulle caratteristiche tecniche.

Oggi vi proponiamo la recensione di Archos 50 Saphir, un device equilibrato e con tutte le caratteristiche che un buon rugged phone dovrebbe avere.

Video recensione di Archos 50 Saphir

Unboxing di Archos 50 Saphir

In confezione troviamo un paio di cuffiette auricolari di qualità economica, un cavetto usb – micro USB 2.0 per ricarica e scambio dati e un alimentatore da parete con output fino a 12V 1,25A

Hardware & Connettività

Archos 50 Saphir è spinto da un processore MT6737 di Mediatek, quad core da 1,5 GHz con tutti core Cortex A53 accompagnato da una GPU Mali T720 e 2 GB di RAM.
La memoria interna è da 16 GB espandibile tramite microSD fino a 128 GB, rinunciando al secondo slot per nano SIM.

Il device è dotato di un sensore di luminosità, di prossimità, di un accelerometro e un magnetometro. Mancano purtroppo il giroscopio, il LED di notifica e il sensore di impronte digitali.

Sul fronte della connettività abbiamo lo scambio dati in LTE fino a 150 Mbps, il WiFi con standard 802.11 b/g/n a doppia banda, Bluetooth 4.0, GPS e Radio FM.

Parte telefonica e antenne

Non abbiamo riscontrato grossi problemi, Archos 50 Saphir tuttavia non si distingue per una ricezione particolarmente elevata.
In particolare abbiamo notato un po’ di lentezza nel passaggio tra WiFi e traffico dati e viceversa.

Lo scambio dati in LTE viene spesso abbandonato in favore del 3G, nonostante ci sia buon segnale.

In chiamata nessun problema da segnalare, l’audio è di buona qualità sia in capsula che da altoparlante.

Prestazioni

Siamo rimasti colpiti positivamente dalle prestazioni si Archos 50 Saphir, nonostante un hardware tutto sommato modesto, non ci si può lamentare della reattività generale del software.

Aprendo le app più pesanti o mantenendo in background molte schede capiterà assistere a impuntamenti, ma nulla che pregiudichi una piacevole esperienza di utilizzo.
Nel gaming se la cava, pur non potendosi aspettare frame rate elevati nelle fasi concitate del gioco.

Ergonomia, Design & Materiali

Non è nell’ergonomia il suo punto forte, con dimensioni di 75,9 x 146,9 x 13,9 mm e un peso di 222 grammi è un vero “bestione”.

D’altra parte è un prodotto volutamente massiccio e resistente, costruito con uno spesso telaio in plastica rivestita in gomma, certificato contro l’intrusione di acqua e polvere con standard IP68 e capace di resistere a cadute e temperature limite (-23 + 55 °C)

Il design è futuristico, assomiglia a un apparecchio militare, molto spigoloso e audace.

Display, Audio & Multimedia

Archos 50 Saphir ha un display da 5 pollici HD, con tecnologia LCD IPS. Ha una retroilluminazione potente e buona leggibilità ad angoli di visuale elevati.

I colori sono leggermente tenui ma in generale, anche grazie al buon vetro protettivo Gorilla Glass 4, si ha una buona esperienza visuale.

L’audio in capsula auricolare è pulito ma è da altoparlante che siamo rimasti soddisfatti dalla profondità e potenza sonora che riesce a generare.

Fotocamera

La fotocamera principale è da 8 mega pixel (13 megapixel con interpolazione software) con autofocus e flash LED, mentre la cam frontale è da 5 mega pixel.

La qualità degli scatti di giorno non è male, c’è un buon dettaglio e i colori vengono ben riprodotti. Bisogna fare un minimo di attenzione con il micro mosso, principalmente a causa dell’app (programma stock dei device con processore Mediatek) lentissima nello scatto e nella ricerca del punto di fuoco.

Di notte non andiamo bene, il software gestisce in maniera poco efficace l’inevitabile rumore video e il risultato è scarso.

La cam frontale segue a ruota il comportamento di quella frontale, generando fotografie discrete di giorno e scarse di notte.
I video sono di bassa qualità, poco dettaglio e stabilizzazione problematica, appena accettabili per un utilizzo occasionale.

Batteria & Autonomia

La batteria da 5000 mAh permette di ottenere una autonomia convincente. Ci permette di coprire circa due giorni di operatività completa con utilizzo medio intenso.
In termini numerici si arriva senza difficoltà alle 8 ore di schermo acceso spalmate su un giorno e mezzo.

Software

Archos 50 Saphir arriva con Android 6.0 Marshmallow (difficilmente verrà mai aggiornato a Android 7.0 Nougat) in una versione praticamente stock di Android.

In questo caso ci sentiamo di promuovere la scelta della casa francese di mantenere il più possibile leggera la personalizzazione del firmware.
Ciò premia la reattività del sistema e va a compensare l’hardware limitato a disposizione.

Le uniche due modifiche degne di nota sono accensione e spegnimento programmati e i profili audio che permettono di regolare diversi parametri di notifica con una sola selezione.

Un aspetto negativo che val la pena segnalare è la pessima applicazione fotocamera preinstallata, si tratta del solito applicativo di base per i device con CPU Mediatek. Conviene sostituirla immediatamente con una delle tante alternative disponibili su PlayStore (qui le migliori app fotocamera) per guadagnarne in qualità degli scatti e di esperienza di utilizzo.

In conclusione

Concludiamo la recensione di Archos 50 Saphir con uno sguardo generale sul prodotto.

Ci è piaciuto perchè incorpora le giuste caratteristiche di un rugged phone: hardware che garantisce una buona esperienza di utilizzo senza però esagerare con la scheda tecnica in modo da mantenere basso il prezzo.

Per un device che si presume essere destinato ai “maltrattamenti” è un buon equilibrio tra qualità e prezzo.

I difetti maggiori sono da ricercare nel comparto fotografico, sicuramente l’area più trascurata di tutto il pacchetto,  mentre i vantaggi derivano da un’ottima qualità costruttiva e da una sorprendente autonomia.

Archos 50 Saphir è disponibile sul sito ufficiale a 229€

Migliori offerte per Archos 50 saphir

PAGELLA

Display:
7.2
Ergonomia:
6.8
Hardware:
6.6
Software:
7.0
Batteria:
9.5
Fotocamera:
6.0
Qualità/prezzo:
7.5
Materiali:
7.5
Audio:
8.4
Esperienza Utente:
7.0
VOTO GENERALE:
7.2

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top