I migliori gadget tecnologici per Android | Puntata 6 Dagauss Vice, Dash Cam, Cuffiette 3D e altro

Torniamo oggi con una nuova puntata dedicata ai migliori gadget compatibili con Android.
Nell’universo degli shop online è un’impresa da titani capire quali siano i prodotti migliori e quali invece vera e propria spazzatura, noi abbiamo deciso di fare da cavia per voi e testare una marea di accessori tecnologici per farne una accurata selezione.

Con la nostra rubrica vi portiamo ogni volta nuove proposte scelte con attenzione, scartando i prodotti meno validi e raccontandovi il perché delle nostre scelte.
Per chi si fosse perso i primi cinque appuntamenti sarà sufficiente recersi sulla pagina dedicata ai migliori gadget per Android.

5 accessori tecnologici (+1) curiosi per Android | puntata 6

Degauss Vice 120 mAh Varta, cuffiette Bluetooth di fascia alta

Fantastiche, stupende, impressionanti, bellissime e chi più ne ha più ne metta! Abbiamo davvero finito gli aggettivi per descrivere le cuffiette Bluetooth Dagauss Vice, un prodotto per intenditori ma che farebbero saltare sulla sedia anche un semplice ascoltatore occasionale.

Innanzi tutto è bene specificare che non si tratta di un gadget economico, 99€ sul sito ufficiale, ma il prezzo è giustificato da una serie di accorgimenti tecnici che le pongono sul gradino più alto del podio tra le cuffiette di questo genere.

A livello costruttivo hanno la geniale soluzione di avere due batterie integrate sulla parte esterna del driver, in questo modo il cavetto (in tessuto rinforzato anti ingarbugliamento) non viene appesantito.
La batteria è uno dei punti di forza in assoluto, arriva a 120 mAh che sono quasi il doppio della media per le cuffiette Bluetooth e permettono di avere un ascolto continuo di oltre 8h, (sono 8 quelle dichiarate ma nei nostri testi a volume al 25% son durate oltre 10 ore).

A causa della posizione della batteria risultano un po’ ingombranti, il ché le rende inadatte ad essere inserite sotto una fascia durante lo sport, hanno la parte posteriore in alluminio ma mantengono un peso piuma di appena 18 grammi.
Le cuffiette sono anche certificate IPX4 per la resistenza agli spruzzi e al sudore.

Il controller ha 3 tasti ed è leggermente gommato, un’ottima idea per renderlo facilmente utilizzabile anche durante lo sport. I tasti sono anche programmabili con tante funzioni attraverso l’app dedicata.

In fatto di indossabilità è impossibile chiedere di più, nella confezione ci sono ben 11 diversi adattatori tra cui 3 ad archetto per lo sport.

La qualità audio è sorprendente, presente soprattutto sui bassi ma precisa anche sui medi e alti, sono cuffie equilibrate e adatte all’ascolto dei più svariati generi musicali.
E’ ottimo l’isolamento acustico, ma quello che impressiona di più è la complessità dei suoni che vengono riprodotti, con un effetto avvolgente e pieno su ogni frequenza.

Insomma, non bisogna per forza essere audiofili per apprezzare fin da subito la grande qualità sonora di queste cuffiette.

MYNT smart tracker e trovatutto

Mynt è un semplice portachiavi con Bluetooth e svariate funzioni software che gli permettono di funzionare con tanti scopi diversi.
E’ molto piccolo e sottile, in allumio, animato da una classica batteria a bottone da orologio (in confezione ne troverete due).

E’ in grado di emettere suoni e ha un piccolo tasto di controllo. Ma a cosa serve nella pratica?

Prima di tutto va collegato via Bluetootooth (4.0 LE) al telefono, si scarica l’app e si sceglie una modalità operativa.
Un classico esempio è quello di utilizzarlo come portachiavi, uscite di casa dimenticandovele e il telefono suonerà.

La casa produttrice consiglia di utilizzarlo come segnaposto per l’automobile, lui infatti registrerà (attraverso il GPS dello smartphone) la posizione in cui parcheggiate, successivamente attravero l’app potrete ritrovare agevolmente l’automobile.

Lo potete attaccare su qualunque oggetto, animale o persona che volete tenere sempre ad una certa distanza, quando si allontanerà verrete avvertiti sullo smartphone.

Grazie al suo tastino può fungere da controller per operazioni remote sullo smartphone, come scattare foto, controllare la riproduzione multimediale ecc.

Funziona da trovatutto grazie al suo piccolo speaker, se per esempio è attaccato al mazzo di chiavi di casa vi basterà attivare dall’app la funzione di finder e lui si metterà a suonare (il volume per la verità è basso). Volendo può funzionare anche all’inverso, quindi se avete MYNT a portata di mano potrete sfruttarlo per far suonare il telefono perduto.

Ultima e interessante features riguarda la ricerca collaborativa globale. Tutti i possessori di un MYNT potranno aiutarvi nel localizzare il vostro oggetto perduto.

Ogni telefono su cui è installata l’app MYNT, infatti, può riconoscere un MYNT sconosciuto nel giro di 45 metri anche senza che l’utente debba attivare qualche funzione e mandare automaticamente una notifica con la localizzazione all’utente proprietario che ne ha segnalato la scomparsa e attivato la ricerca collaborativa.

Se per esempio lo inserite in una valigia e questa va persa durante le fasi di scalo in un aeroporto, potreste pensare di attivare la funzione di ricerca e magari qualche inconsapevole utente MYNT potrà localizzare la vostra valigia in un aeroporto dall’altra parte del mondo.
Ovviamente la cosa funzionerà sempre meglio man mano che MYNT si diffonde.

Un solo MYNT costa 19 dollari, ma ci sono varie promozioni per risparmiare prendendo pacchetti con più unità.

Cuffiette Surround 5.1 Dodocool

Sono cuffiette cablate dedicate ai giocatori e a chi ama guardare film sul proprio smartphone o tablet.
La qualità costruttiva è buona, sono in allumino mentre il cavetto è in TPU.

L’ergonomia non è il loro punto forte, nonostante diversi adattatori presenti in confezione non sono riuscito a trovarne uno veramente comodo da indossare per molto tempo.

Piuttosto l’obiettivo di queste cuffiette è quello di fornire un’esperienza a 360 gradi dei contenuti multimediali, un bel effetto surround che si percepisce principalmente nei giochi ma che rende anche i semplici video più coinvolgenti.

Il suono è molto spostato sui bassi ed è caratterizzato da un leggero riverbero, per questo non si tratta di un accessorio consigliato per ascoltare musica.
Se però siete amanti del gaming di sicuro vale la pena una prova.

E’ possibile acquistare le cuffiette 5.1 Dodocool su Amazon a 32,99 €

DashCam Xiaomi

Le dash cam in Italia sono assai poco diffuse ma nel resto del mondo sono un accessorio quasi indispensabile, e in alcuni casi obbligatorio, all’interno della propria auto.

Si tratta di piccole telecamere da montare sul parabrezza che si occuperanno di registrare tutto ciò che avviene davanti all’automobile fin dall’accensione.
Un sistema di questo tipo può essere utile per fornire prove di un eventuale sinistro all’assicurazione e possono anche essere usate per testimoniare fatti accaduti in strada.

Un incidente stradale è una situazione di per sé molto critica, ma affrontare cause dopo il sinistro potrebbe rivelarsi ancora più spiacevole.
Molto spesso le dash cam sono lo strumento che cattura strani fenomeni (è famosa la caduta di un meteorite in Russia immortalata da una telecamerina di bordo) ma potrebbero essere usate anche in maniera molto più creativa e artistica.

Quella di Xiaomi è un modello di fascia medio bassa caratterizzata da un fantastico rapporto qualità prezzo, come ormai da tradizione per il brand cinese.

La cam è capace di registrare filmati in FullHD con un FOV di 160 gradi anche in condizione di scarsa illuminazione grazie all’apertura F/1.8.
La qualità del video non è paragonabile ad una action cam ma è mediamente superiore a quella di prodotti analoghi anche più costosi.

Il funzionamento è piuttosto semplice: si installa la cam con il Kit in dotazione (presa per accendisigari, cavo micro USB da 2 mt, ventosa per il fissaggio al vetro, 2 pellicole protettive per evitare che si macchi il parabrezza), si inserisce una micro SD e la CAM inizierà a registrare ogni volta che viene accesa l’automobile.

La scheda microSD verrà esaurita, dopodiché i file cominceranno ad essere sovrascritti a meno che non vengano catalogati come importanti.
Questo processo può essere fatto maualmente premendo sul tasto apposito, oppure in automatico quando la cam recepirà un brusco movimento (nella peggiore delle ipotesi un incidente), la sensibilità è impostabile manualmente.

Il “problema” principale di questa dash cam è la lingua di sistema solamente in cinese, cosa che potrebbe scoraggiare a primo impatto.
In realtà il funzionamento è talmente basilare da non costituire un vero impedimento per il normale utilizzo, sarà sufficiente dotarsi di Google Translate con la traduzione delle immagini per portare a termine la configurazione iniziale, tutto il resto verrà rappresentato da icone ed è davvero elementare.

E’ possibile acquistare la Dash Cam Xiaomi su TOMTOP a 42,99 €

Beker MP3 Player a conduzione ossea

Questo è un gadget veramente atipico, un lettore MP3 classico adatto per la pratica sportiva ma con una particolarità unica: non ha alcun tipo di uscita audio, non ha cuffiette o altoparlanti, trasmette il suono direttamente al nostro orecchio interno attraverso la conduzione ossea.

Ma come funziona? Nel modo più semplice possibile, deve semplicemente rimanere a contatto con il nostro cranio. E’ una piccola scatoletta in plastica con una parte gommata e alcuni supporti per essere agganciato ad un elastico fornito in dotazione o direttamente all’elastico degli occhialini da piscina.

Rimanendo a contatto con la scatola cranica andrà a generare vibrazioni che vengono percepite dal nostro orecchio interno, bypassando il canale uditivo e il timpano, permettendoci quindi di percepire i suoni ambientali ma nel contempo di ascolatare la nostra musica.

Inizialmente la sensazione è piuttosto strana perché sembra letteralmete che il suono sia nella nostra testa, poi ci si fa l’abitudine e si comincerà ad apprezzare ancor di più il sistema di trasmissione.

Il dispositivo è in grado di riprodurre 4 GB di canzoni, dispone di un tasto accensione, play/skip e controllo volume, sono tutti tasti molto grandi e facilmente riconoscibili al tatto, è anche molto leggero e resistente all’acqua per poter essere usato in piscina, lo scopo principale per cui è stato progettato.

Il vantaggio di essere in acqua è quello di avere pochi rumori di disturbo e di conseguenza riuscire ad apprezzare meglio la musica, all’aperto invece, per esempio andando in bici o correndo, le vibrazioni riprodotte da Beker saranno disturbate dai suoni ambientali per cui percepiremo appena il suono della musica in riproduzione.

La batteria garantisce circa 8h di riproduzione, ma nei nostri test è andato un poco oltre.

E’ un gadget particolare, che vi consigliamo se siete nuotatori e volete sperimentare quella che verosimilmente diverrà la tecnologia più usata per la riproduzione multimediale in acqua.
Ha un costo elevato ma in linea con il mercato dei dispositivi pensati per il nuoto, molto interessante e valido anche se rimangono a nostro parere alcuni margini di miglioramento.

E’ possibile acquistare BEKER a conduzione ossea su TOMTOP a 77 €

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top