Recensione ECOVACS DEEBOT OZMO 920 – Sono davvero innumerevoli le proposte relative agli aspirapolvere robot, che in breve tempo stanno conquistando le case degli italiani grazie alle loro funzioni evolute. In queste settimane abbiamo provato ECOVACS DEEBOT OZMO 920, un dispositivo di fascia medio alta che sfida con successo i marchi più blasonati, e vi spieghiamo perché nella nostra recensione.

Design & Ergonomia

Difficile trovare differenze a livello di design per quanto riguarda gli aspirapolvere robot visto che, salvo qualche singolarità, hanno tutti una forma circolare. Non fa dunque eccezione ECOVACS DEEBOT OZMO 920 che con la sua livrea completamente nera ha un aspetto quasi raffinato, meritandosi un appellativo da maggiordomo.

La presenza del sistema di navigazione laser comporta l’utilizzo di una torretta, che aumenta di qualche centimetro lo spessore complessivo, che si attesta sui 93 millimetri. Difficile dunque che riesca a passare sotto al divano, ma per i mobili più alti da terra non ci saranno assolutamente problemi.

Le dimensioni sono comunque compatte, appena 35 centimetri di diametro che gli permettono di arrivare in posti che altri robot non riescono a raggiungere. La base di ricarica è decisamente compatta, con i contatti nella parte inferiore e richiede un minimo spazio libero per lasciare spazio di manovra al robot al momento della ricarica.

ECOVACS DEEBOT OZMO 920 risulta molto semplice da configurare e da pulire: il coperchio superiore permette di accedere al contenitore dello sporco, il serbatoio dell’acqua si rimuove rilasciando la leva posteriore e solo il panno per il lavaggio del pavimento crea qualche difficoltà nella rimozione.

Funzionalità

ECOVACS DEEBOT OZMO 920 è un modello combinato, che alle funzioni di aspirazione aggiunge quelle di lavaggio, grazie a un panno umido da installare al di sotto del serbatoio dell’acqua. Solo agganciando questo accessorio infatti si attiverà la funzione di lavaggio, che risulterà altrimenti inibita, anche montando il solo serbatoio dell’acqua.

La tecnologia OZMO, richiamata nel nome del modello, permette di regolare il livello di umidità del panno su ben 4 livelli, adattandolo dunque a diverse situazioni che possono presentarsi in casa. Il lavaggio può essere effettuato in contemporanea all’aspirazione, dimezzando dunque i tempi rispetto a quei modelli che richiedono la sostituzione del serbatoio.

Grazie alla doppia spazzola rotante non ci saranno briciole che volano per la casa, e abbiamo potuto constatare quanto questo sistema sia più efficace rispetto ai modelli con singola spazzola rotante. Il robot è in grado di riconoscere autonomamente la presenza di tappeti, alzando da solo la potenza di aspirazione per garantire la massima pulizia possibile.

In questo modo inoltre non verrà rilasciata acqua sui tappeti, anche se l’umidità del panno lascerà inevitabilmente qualche residuo. Se decidete dunque di lavare il pavimento vi consigliamo di spostare, dove possibile, i tappeti. Per una migliore pulizia dei tappeti è presente nella confezione di vendita una spazzola a V che raccoglie maggiore sporco. Può essere utilizzata anche sui pavimenti ma abbiamo riscontrato una certa facilità alla creazione di grovigli. Meglio dunque la modalità di aspirazione diretta, che nei nostri test è stata sempre impeccabile.

Da sottolineare la presenza di una modalità Non disturbare davvero straordinaria. La potenza di aspirazione viene notevolmente ridotta, ma non ci soni problemi se la pulizia viene effettuata quotidianamente, visto che anche le briciole di pane più grosse vengono aspirate. Per contro il solo rumore che si percepisce è quello dei motorini elettrici che si occupano del movimento del robot. Potete quindi pulire il vostro appartamento al mattino presto o la sera tardi senza timore di disturbare i vostri vicini.

Parliamo ora di assistenti vocali, visto che ECOVACS DEEBOT OZMO 920 è compatibile sia con Google Assistant che con Amazon Alexa. Vi basterà attivare la skill su Alexa o il relativo servizio su Google Assistant per poter controllare la pulizia con i comandi vocali.

L’aspirapolvere robot può essere controllato con il solo pulsante presente nella parte superiore, ma ovviamente dà il meglio di sé una volta collegato alla rete WiFi di casa, cosa che vi permetterà di controllarlo anche da remoto. È sufficiente scaricare l’applicazione ECOVACS dal Play Store (qui sotto trovate il badge) per aprire un mondo di possibilità.

Android app sul Google Play

La procedura di abbinamento è decisamente semplice e vi porterà via al massimo qualche minuto. Una volta collegato il robot alla rete WiFi potrete conoscerne la posizione in ogni momento, indicargli l’area da pulire, aggiungere delle barriere virtuali che eviteranno al robot di pulire determinate stanze o aree della casa.

Potete programmare le pulizie, per trovare la casa pulita al vostro rientro e gestire diversi piani grazie alla mappa multipiano. Il tutto in italiano, sia l’applicazione che la voce del robot, che vi segnalerà eventuali problemi, così come l’inizio e la fine delle operazioni. Potete inoltre consultare i report di pulizia e scoprire se ci sono stati problemi, inceppamenti o se tutto è stato pulito come da programma.

Prestazioni

ECOVACS DEEBOT OZMO 920 dispone di una batteria da 2.600 mAh, che si ricarica completamente in circa 4 ore. A potenza standard siamo sempre riusciti a completare la pulizia di un appartamento di circa 100 metri quadri, con circa 75 metri quadri di superficie libera (esclusi quindi armadi, divani, cucina), completando la pulizia in circa 60 minuti con una carica residua prossima al 50%. A massima potenza invece è necessaria una ricarica intermedia, al termine della quale il robot riprende la pulizia autonomamente.

Non è possibile scegliere l’ordine delle stanze ma dopo qualche giorno il robot impara il percorso ottimale e l’algoritmo di pulizia mostra la sua efficacia. A questo proposito facciamo notare che la prima pulizia potrà sembrare caotica, con alcune parti della stanza saltate, altre in cui il robot insiste e una logica di pulizia che appare incomprensibile. Tutto questo serve al robot per immagazzinare i dati necessari alle operazioni successive, che come dicevamo migliorano nel tempo.

Nel caso in cui doveste chiudere il robot in una stanza al termine della pulizia si fermerà, non essendo in grado di tornare alla base. Basterà comunque premere il tasto di avvio per vederlo tornare all’opera e completare la pulizia, come se nulla fosse successo.

Alla potenza minima l’autonomia è decisamente elevata ed è possibile pulire senza alcuno problema abitazioni con superficie di oltre 150 metri quadri. Soddisfacente il livello di aspirazione: anche senza esagerare con la potenza massima, i pavimenti risultano sempre puliti e grazie alla doppia spazzola rotante le briciole e lo sporco non voleranno per il pavimento.

Semplice la manutenzione, con il serbatoio da 470 ml che può essere svuotato ogni 2-3 giorni (nel caso di pulizia quotidiana). Nel caso comunque non doveste ricordare di svuotarlo, il robot si fermerà e segnalerà vocalmente la necessità di intervenire.

Impeccabile la risposta del robot, anche da uno smartphone collegato a una rete WiFi diversa le operazioni iniziano in maniera quasi istantanea, permettendovi di avviare la pulizia anche quando siete al lavoro, o mentre siete fuori a cena.

In conclusione

Cosa dire di questo ECOVACS DEEBOT OZMO 920 se non che al prezzo a cui viene proposto è davvero ottimo? Gestione multi piano, barriere virtuali, lavaggio dei pavimenti, doppia spazzola frontale, aspirazione diretta, modalità silenziosa da fare invidia ad Arsenio Lupin, e un’ottima autonomia ne fanno un acquisto assolutamente consigliato.

Difficile chiedere di più a questo prezzo, e anche modelli più costosi non offrono la stessa flessibilità e le stesse funzioni. Potete acquistarlo su Amazon a 349,98 euro fino al 12 novembre grazie agli sconti della promozione Tesori Nascosti.