OnePlus non ha mai nascosto di osservare da vicino le mosse di Apple e, volendo un po’ forzare le deduzioni, sembra quasi stia carezzando l’idea di creare una sorta di ecosistema. Prendete l’ultima Open Beta rilasciata per OnePlus 3 e 3T: porta all’esordio l’app Notes, nonostante esistano già un’app analoga di Google (Keep) e altre decine ad opera di sviluppatori terzi (come Evernote).

Adesso è il turno dell’app Switch che nasce con l’obiettivo di aiutare gli utenti a trasferire i propri dati su uno smartphone OnePlus. Da tempo Android integra una funzione del tutto analoga, che in fase di configurazione iniziale favorisce la migrazione da un dispositivo all’altro. Ma OnePlus ha preferito avere una propria app a listino.

OnePlus Switch “gira” su qualsiasi Android che abbia su almeno la versione 5.0 Lollipop, ed è in grado di trasferire contatti, SMS, registro chiamate, calendari, contenuti multimediali e applicazioni, ad eccezione dei dati in esse contenuti.

L’azienda cinese comunica che allo stato attuale l’app è in versione beta che lascerà il posto alla stabile a metà gennaio. Vi lasciamo al badge tramite cui scaricarla dal Google Play Store. In alternativa ecco il link per ottenerla da APKMirror.

Android app sul Google Play

Vai a: OnePlus 5T, via la barra di navigazione a schermo: arriveranno le gesture, come su iPhone X