OnePlus 3 si aggiorna a OxygenOS 3.5 beta con molte migliorie

Dal suo rilascio sul mercato appena due mesi fa, OnePlus 3 (recensione) ha potuto contare su un importante supporto nel comparto software da parte del produttore cinese, con ben 4 aggiornamenti all’attivo e una grande apertura verso gli sviluppatori. OnePlus ha deciso però di fare un passo in più verso l’ottimizzazione software introducendo oggi un nuovo ramo di sviluppo con OxygenOS 3.5 Community Build.

Di cosa si tratta? Di una nuova versione del software stock, ma con delle novità importanti che spaziano da innovazioni all’interfaccia grafica fino a nuove app e una rivisitata gestione delle impostazioni. Il vero punto cruciale della nuova OxygenOS 3.5, a detta di OnePlus, sono però una serie di novità e miglioramenti sotto la scocca che dovrebbero garantire un’esperienza utente generale più ricca. Lo scopo di questo nuovo ramo software, che possiamo definire beta, è quello di far partecipi gli utilizzatori di OnePlus 3 alla creazione di nuove funzionalità per il ramo stock di OxygenOS in modo da valutare secondo il feedback degli utenti quali cambiamenti siano i più graditi.

Trattandosi di una Community Build, OxygenOS 3.5 non è tuttavia esente da bug noti che potrebbero comprometterne l’esperienza utente definitiva ed è dunque consigliata solo a chi è disposto a sorvolare su qualche problema pur di avere le novità in anteprima. La lista dei bug attualmente noti è la seguente:

  • Android Pay non è attualmente supportato;
  • Molte delle app sviluppate da OnePlus supportano attualmente solo l’inglese;
  • Sono presenti alcuni problemi di performance;
  • Sono presenti alcuni problemi di UI usando temi personalizzati;
  • Il System UI tuner è instabile (non utilizzabile); utilizzare comunque il System UI tuner potrebbe causare gravi problemi risolvibili solo tramite ripristino dei dati di fabbrica;
  • Bisogna registrare nuovamente le impronte digitali dopo aver flashato questa versione.

Se siete interessati a provare OxygenOS 3.5 Community Build vi basterà scaricare lo ZIP dalla pagina dedicata al download, linkata in fondo all’articolo, e poi procedere all’installazione tramite ADB Sideload dalla recovery ufficiale OnePlus. Attenzione però, OnePlus ha deciso di limitare l’accesso a questa beta, per cui affrettatevi a scaricarla prima che venga rimossa. Una cosa importante da notare è che gli utenti che utilizzeranno questa build riceveranno gli aggiornamenti OTA per le nuove versioni Community Build, ma non riceveranno invece gli OTA per la versione stock di OxygenOS. Che ne pensate di questa nuova scelta di OnePlus? La installerete sul vostro OnePlus 3? Fatecelo sapere nei commenti.

OxygenOS 3.5 Community Build | Download

Feedback su UI/UX |Bug Report

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • crysis

    Speriamo di vederla presto in versione stabile :)

    • Giona

      Ditto! Ho un op3 aggiornato da qualche giorno alla 3.4…. non vorrei essermi lasciato suggestionare ma devo dire che ogni tanto si impalla… Boooo

      • crysis

        3.4?? Forse ti confondi con la 3.2.4
        Lo sto usando da un mese e mezzo ma non si è mai impallato, piantato o riavviato. Sempre fluido e impeccabile

        • Giona

          Si pardon quella!!!! ;) su che terminale

          • crysis

            Oneplus 3

          • Marco Meletti

            Strano che ti si impalli, anche io ho op3 e non si impalla mai. Prova a fare un wipe cache.

  • Giona

    Meglio aspettare la versione stabile!?!?

  • Apertura verso gli sviluppatori ? Dove scusa

    • Alberto Giudice

      Hai postato un thread di un mese fa. E se aprivi il link che era proprio sulla frase da te citata avresti notato che parlava del rilascio dei sorgenti per Dash Charge per gli sviluppatori. Buona giornata.

      • Dionisio Minerva

        Tranquillo è un frustrato che mostra questo screenshot ad ogni commento positivo su OP3, se continui a parlarci ti dirà che è migliore uno stonex di un Meizu mx5 pro..

        • Be, non mi sembra una cosa molto positiva avere una community build sai. A questo punto mi chiedo perchè invece di fare la Oxygen non hanno optato per una rom con le source reperite dal manifest CAF senza nessuna personalizzazione. Forse era anche meno problematica

          Edit: La Oxygen è una CAF con qualche personalizzazione inserita alla cazzum

      • Ricapitolando, Oneplus è una società che pensa di essere open source solo per avere rilasciato il Dash Charge quando tutto il materiale che ha postato per farsi pubblicità non è ancora aggiornato e gli unici che hanno qualche modifica sono inseriti alla cazzo con dei committoni senza nessuna storia /modifica. Non credo che Google o Sony faccia la stessa cosa verso i suoi developer indie

Top