Yahoo presenta nuovi strumenti e la possibilità di integrare le ricerche nelle applicazioni di terzi

Nel Luglio dello scorso anno Yahoo ha acquisito Flurry, una startup che, grazie alle analisi svolte su oltre 1,4 miliardi di dispositivi, aiuta ad indirizzare gli annunci ai consumatori, permettendo agli operatori di mercato di raggiungere più facilmente il target desiderato.

Alla Mobile Developer Conference tenuta oggi a San Francisco da Yahoo, sono stati presentati alcuni interessanti strumenti per gli sviluppatori. In particolare Flurry Analitics Explorer, una nuova dashboard per il sistema Flurry Analitics che permette agli sviluppatori di raccogliere moltissime informazioni a proposito delle installazioni delle proprie app.

I dati raccolti, riguardanti le abitudini degli utenti, vengono poi passate dagli sviluppatori delle app ai loro partners attraverso Flurry Pulse, un sistema di condivisione che si basa sulle implementazioni esistenti di Flurry SDK. In questo modo le nostre abitudini saranno monitorate in maniera ancora più semplice, pronte per essere date in pasto agli esperti del marketing.

Oltre ai nuovi strumenti legati a Flurry, altre sono le novità presentate da Yahoo. La prima riguarda la possibilità per gli sviluppatori di guadagnare attraverso un circuito di annunci basato su Yahoo e Tumblr, sia nelle versioni mobili delle app che in quelle tradizionali per il desktop. La seconda novità riguarda la possibilità di integrare Yahoo Search nelle applicazioni di terze parti, migliorando le funzioni di ricerca e portando un discreto ritorno economico per gli sviluppatori.

Se siete sviluppatori e siete interessati ai nuovi strumenti offerti da Yahoo, potete trovare tutto il materiale necessario alla pagina ufficiale, raggiungibile a questo indirizzo.

Via

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top