TomTom Touch Cardio, il nuovo fratello ricco di Xiaomi Mi Band 2

Mentre Jawbone saluta definitivamente il mercato dei fitness tracker per dedicarsi al mercato dei dispositivi elettromedicali, TomTom presenta il suo secondo fitness tracker che arriva a cinque mesi dal primo modello presentato all’IFA 2016.

Si tratta di TomTom Touch Cardio, che riprende il design del predecessore con un look che ricorda molto quello di Xiaomi Mi Band 2, come vi abbiamo fatto notare nella nostra anteprima realizzata a Berlino. Il nuovo fitness tracker sarà commercializzato solamente il mese prossimo e dispone dei classici sensori che ci aspetteremmo di trovare su un simile dispositivo.

Abbiamo un touchscreen OLED, un misuratore di battito cardiaco, il contatore dei passi percorsi e delle calorie bruciate, oltre all’immancabile funzione di analisi della qualità del sonno. Cosa distingue dunque questo modello da quello presentato a Berlino? È presto detto: la funzione di analisi della massa grassa e di quella muscolare, che rendeva davvero interessante la prima versione.

In compenso cala il prezzo, che potrebbe rendere TomTom Touch Cardio più attraente per chi non è interessato alle funzioni aggiuntive. Il prezzo dovrebbe aggirarsi intorno alle 90 sterline nel Regno Unito, quindi nel nostro Paese potrebbe superare i 100 euro.

Insieme al nuovo fitness tracker TomTom ha presentato la nuova app TomTom Sports, creata insieme ad atleti e utenti per spingere le persone a muoversi a e fare attività fisica. Per i più pigri o per i procrastinatori incalliti esistono i messaggi motivazionali e le funzioni di condivisione sui social network per lanciare sfide continue ai propri amici.

I dati raccolti da TomTom Sports possono essere condivisi con piattaforme di terze parti come Strava, Nike+, Endomondo, Runkeeper e molti altri. L’applicazione è disponibile sul Play Store di Google in maniera completamente gratuita e supporta l’intera gamma degli indossabili TomTom.

Android app sul Google Play

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Android Max

    Premesso che ho una Mi Band 2 che va benissimo, l’app di Xiaomi la trovo limitata, mentre quella TomTom nella nuova versione appena rilasciata la trovo ottima (prima era molto lacunosa è vero). Inoltre, avendo uno Spark con cui mi trovo benissimo per la corsa, mi piacerebbe usare la stessa applicazione anche per il braccialetto. Però il prezzo è eccessivo e soprattutto non capisco perché abbiano dovuto eliminare l’unica cosa che rendeva il Touch diverso dalle altre band e cioè la misurazione della massa corporea…mah!

  • sarebbe interessante capire come funziona con le notifiche

  • markisha1979

    e a notifiche come siamo messi? mostra il caller id?

  • Claudio Belletti

    IO ho un miband2. Lo comprato per mia moglie e l’ho regalato a mia cognata. Questo prodotto mi sembra molto interessante, ma da possessore di un TomTom runner 3 segnalo che ciò che fa veramente la differenza è l’app collegata. quella del mi band è fantastica, quella del runner 3 è pessima

    • jayjay77

      Concordo! Avevo un TomTom Runner, l’applicazione penosa. Ci hanno messo mesi per renderla compatibile con Android 6.0. Reso nel periodo di prova e passato al Garmin, nettamente superiore, così come è nettamente superiore l’app mifit.

  • massimo88

    Ahahah…felice possessore di un mi band 2 preso a 23euro spedito…

  • danitkd93

    Perché dovrei preferirlo a un mi band??

    • ILCONDOTTIERO

      Perché lo paghi di più e già quello dovrebbe essere sufficiente :) .

Top