Con Tinaba e Api la benzina si pagherà usando lo smartphone

Grazie a un accordo sottoscritto dal gruppo Api, proprietario del marchio IP, e Tinaba, un nuovo ecosistema digitale che consente il trasferimento digitale di denaro, sarà presto possibile fare il pieno pagando con lo smartphone.

L’intesa riguarda tutta la rete SELF che coinvolge circa 400 stazioni di servizio su una rete composta da oltre 3000 distributori in tutta Italia. L’accordo sarà operativo a partire dai prossimi mesi e verrà progressivamente abilitato nei punti vendita del gruppo Api su tutto il territorio nazionale.

Sarà possibile utilizzare lo smartphone per pagare il rifornimento senza doversi recare in cassa, senza che sia applicata alcuna commissione all’utente finale. In futuro l’accordo dovrebbe essere esteso a tutte le stazioni di servizio del gruppo Api e ai prodotti acquistabili nei negozi annessi alle stazioni.

L’accordo fra Tinaba e il gruppo Api offrirà opportunità di sconti, fidelizzazione e molte altre offerte per gli utenti, permettendo allo stesso tempo di avere una esperienza di acquisto semplice e immediata.

Fonte

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

  • Tito Neroni

    Eni/Agip lo fanno già con Eni Pay

  • Mario Fiore Vitale

    Eni già lo fa. Molto comodo

  • crysis

    Ho visto ieri quando ho fatto carburante che si può fare anche con agip

Top