Questo sito contribuisce alla audience di

Il Tar respinge il ricorso contro i rimborsi per i 28 giorni, ma non è ancora finita

Il Tar del Lazio ha respinto il ricorso inoltrato da Vodafone per la questione dei rimborsi agli utenti per i giorni illegittimamente erosi con la fatturazione a 28 giorni. La delibera dell’AGCOM era arrivata quest’estate, ma il tutto era stato “congelato” in attesa del verdetto del ricorso.

Gli operatori TIM, Vodafone, Wind, Tre e Fastweb, che insieme coprono circa il 90% del mercato, dovranno dunque restituire in bolletta i giorni erosi in seguito all’introduzione della fatturazione ogni 28 giorni. Con questa conferma da parte del Tar, gli operatori avranno due possibilità: adeguarsi e iniziare a erogare i rimborsi, anche in più fatture, oppure ricorrere al Consiglio di Stato.

Per i giudici amministrativi “non risultano ragioni di oggettiva e insormontabile difficoltà nel provvedere agli adeguamenti imposti dall’Autorità“. Secondo quanto stabilito, il termine per la restituzione è il 31 dicembre 2018: entro tale data dovranno iniziare i rimborsi per i giorni pagati in più dal 23 Giugno 2017 allo stop della fatturazione a 28 giorni. Siamo certi che la questione non sia finita qui, per cui continuate a seguirci.

Fonte: Corriere

Commenti

Ti invitiamo ad usare toni consoni e di rimanere in tema all'argomento trattato, in caso contrario, il sistema automatico potrebbe oscurare il tuo messaggio e potrebbero trascorrere fino a 48h per la verifica ed un'eventuale autorizzazione.
TuttoAndroid si riserva comunque il diritto di allontanare le persone non adatte a tenere un comportamento corretto e rispettoso verso gli altri.

Top